CHIUDI
CHIUDI

23.11.2019 Tags: Vicenza , Natale

Il Natale si accende in città
Fiocchi di luce e tanti eventi

Mercatini di Natale in centro. ARCHIVIO
Mercatini di Natale in centro. ARCHIVIO

Fiocchi di neve, alberi di Natale veri, mercatini, visite guidate e solidarietà. È l'ora del Natale anche a Vicenza. A presentare le iniziative sono stati l'assessore al turismo Silvio Giovine, l'assessore alla cultura Simona Siotto, monsignor Francesco Gasparini, direttore del Museo diocesano, Nicola Piccolo presidente della sezione 1 Centro storico di Confommercio Vicenza e Alessandra Biti presidente di Studioventisette.

 

Una grafica tutta nuova, un albero di Natale di fiocchi di neve con la Basilica palladiana alla base e in testa l'orologio daliniano, opera intitolata la "Danza del Tempo" che in due differenti versioni si può ammirare in piazza San Lorenzo e in piazza delle Erbe (altre sculture di Salvador Dalì sono collocate nelle piazze della città dove si trovano da settembre e dove rimarranno fino a gennaio). Tra le novità ci sarà anche la valorizzare delle statue di Salvador Dalì che verranno illuminate per tutte le festività natalizie. Inoltre in piazza Matteotti verrò installata una sfera luminosa che sarà certamente una postazione magica dove scattare tante foto ricordo.

 

Le luminarie natalizie quest'anno hanno la forma di fiocchi di neve di luce calda che scendono sulle vie e contrade del centro storico (corso Santi Felice e Fortunato, via IV Novembre, Borgo Santa Lucia, viale Trieste, corso Padova, Borgo Scrofa, Riviera Berica, quartiere San Bortolo, via Vaccari e viale Sant’Agostino), fino a raggiungere la prima periferia. In piazza dei Signori e nelle piazze principali la suggestione sarà offerta dalle tradizionali e sempre tanto apprezzate cascate di luci, in armonia con i fiocchi di neve, in arrivo nei prossimi giorni. 

 

Luminarie, pista di ghiaccio, mercatini, albero in piazza dei Signori, Capodanno e tutte le iniziative di animazione impegnano il Comune per una spesa complessiva di 190 mila euro.

 

Iniziative dell'assessorato al turismo

La consueta cerimonia di accensione delle luminarie e dell'albero si terrà in piazza dei Signori sabato 30 novembre alle 16.30 accompagnata dal concerto del coro Gospel United Singers diretto da Anna Tosato. In piazza dei Signori lunedì arriverà un abete vero della tipologia "Abies Nordmanniana" di oltre 10 metri che a conclusione delle festività verrà trapiantato sull'altipiano di Asiago.

Tanti abeti veri, un centinaio dei quali già si possono vedere all'esterno dei negozi del centro, con appesi ai rami tondi di legno decorati dai bambini delle scuole della città, si potranno ritirare domenica 1 dicembre dalle 8.30 alle 19.30 in Loggia del Capitaniato, in piazza dei Signori. Ogni abete verrà consegnato con una pratica guida di manutenzione e benessere per l’albero che, dopo il periodo festivo, potrà essere restituito da coloro che lo vorranno per attività di piantumazione dell’Altopiano di Asiago. L'iniziativa "A Natale adotta un albero" è curata da OTB Foundation.

 

Il 7 dicembre arriverà la pista di pattinaggio sul ghiaccio la cui gestione è stata aggiudicata alla ditta World appeal di Noventa Vicentina. Rimarrà aperta fino a fine gennaio 2020, dal lunedì al giovedì dalle 15 alle 19.30 , venerdì, sabato e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 22. Il 31 dicembre una Grande festa di Capodanno animerà piazza dei Signori a partire già dal pomeriggio. 

 

mercatini di Natale apriranno il 7 dicembre e proporranno una selezione dei migliori prodotti di artigianato, hand-made, antiquariato e vintage e delle migliori specialità enogastronomiche della tradizione, spettacoli, laboratori, magia e tante sorprese. Fino al 6 gennaio i mercatini popoleranno corso Palladio e corso Fogazzaro e nei fine settimana, nei giorni festivi e prefestivi saranno anche in Piazza San Lorenzo con lo speciale villaggio dell’artigianato creativo e un ricco programma di incontri, laboratori e spettacoli. I mercatini saranno a disposizione dal lunedì al giovedì dalle 10 alle 19, venerdì, sabato e prefestivi dalle 10 a mezzanotte, domenica e festivi dalle 10 alle 22, il giorno di Natale e l'1 gennaio dalle 16 alle 22. L’ingresso è gratuito.

 

Tante alte sono le proposte di mercati in piazza a partire dalla mostra mercato di enogastronomia il 7 e 8 dicembre dalle 9 alle 19.30 in piazza delle Erbe, (Associazione Botteghe piazza delle Erbe), "Non ho l'età, mercato dell'antiquariato, collezionismo e vintage, dalle 8 alle 17 in centro storico (Associazione Centro storico Città del Palladio), mostra mercato "Idee per Natale", sabato 14 e domenica 15 dicembre in piazza delle Erbe dalle 9 alle 19.30 (Associazione Botteghe piazza delle Erbe). Come di consueto in centro storico dal 21 al 24 dicembre arriverà la Fiera prenatalizia, in piazza Castello l'automarket dal 13 dicembre al 6 gennaio, e la Fiera dell'artigianato dal 21 al 24 dicembre. La Fiera e il Mercato dell'Epifania dal 4 al 6 gennaio 2020.

 

Per sabato 7 dicembre, dalle 17.30, Confcommercio Vicenza propone un concerto di Natale. Ad esibirsi saranno 20 giovani musicisti della scuola di musica “The School of rock” di Vicenza, che eseguiranno il loro repertorio in piazza dei Signori, a fianco del grande albero natalizio.

Per sabato 14 dicembre Confcommercio Vicenza, in collaborazione con la Parrocchia della Chiesa dei Servi e l’Associazione La Rua, daranno vita in centro storico a un presepe vivente, grazie alla partecipazione di numerosi figuranti e animali. La sfilata partirà alle 17.30 circa, dalla Chiesa dei Servi e proseguirà sul seguente percorso: contra’ Santa Barbara, corso Palladio, piazza Castello, contra’ Vescovado, via Cesare Battisti, di nuovo in corso Palladio, contra’ del Monte, piazza dei Signori, fino a sostare nella Loggia del Capitaniato dove verrà ricostruita la Natività. A partire dalle ore 19.30, in piazza dei Signori, il Gruppo Bar del Centro Storico Confcommercio Piazza dei Signori daranno vita a un tipico momento natalizio, offrendo a tutti una tazza di cioccolata calda.

 

Sabato 21 dicembre, sulla scalinata di palazzo Chiericati, con inizio alle 16, l’atmosfera natalizia sarà allietata dalla voce del Coro Alpini che intonerà le più tipiche melodie di Natale.

 

Iniziative dell'assessorato alla cultura

"Due passi nel Natale" invita ad immergersi nell'atmosfera delle Feste grazie alle opere d'arte cittadine e al loro significato anche religioso. Appuntamento nei sabati 30 novembre, 7 e 14 dicembre, con partenza alle 9.30 e alle 15 da palazzo Chiericati per visite guidate con esperti. Ci sarà anche un appuntamento in inglese. Necessaria la prenotazione per un costo di 8 euro. 

 

Polifonici Vicentini propongono un calendario di undici Messe cantate in programma nel mese di dicembre nelle chiese della città: San Lorenzo, Santa Caterina, San Paolo, Santa Corona, San Felice, San Gaetano e chiesa dei Servi. La Biblioteca Bertoliana propone "Ad Alta Voce", letture sul Natale per bambini dai 3 agli 8 anni nelle succursali dislocate nei quartieri della città. Inoltre la biblioteca organizza il mercatino di libri "Un libro per le feste" nella sede di Palazzo Costantini, in contra' Riale 13, aperto dal 9 al 23 dicembre, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.30 e il sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.30. Inoltre la domenica dalle 9 alle 12.

 

Al Museo naturalistico archeologico sono in programma due laboratori dedicati al Natale. Sabato 14 dicembre, dalle 15 alle 16.30, "L'albero di Natale...dei Veneti antichi!", dedicato a ragazzi dai 6 ai 12 anni. Il 5 gennaio toccherà a "Detective al Museo: missione befana!". Quota di partecipazione 5 euro, ingresso gratuito per massimo due gli accompagnatori. Iscrizione obbligatoria entro le 18 del giorno precedente.

Musei civici cittadini (Teatro Olimpico, Museo civico di Palazzo Chiericati, Chiesa di Santa Corona, Museo naturalistico archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza) saranno a disposizione dei turisti per le festività garantendo l'apertura domenica 8 dicembre, giovedì 26 dicembre e lunedì 6 gennaio. Rimarranno chiusi il 25 dicembre l'1 gennaio e i lunedì.  

La Basilica palladiana riaprirà il 6 dicembre, in concomitanza con l'apertura della mostra  "Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi", e sarà visitabile tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle 10 alle 18 (25 dicembre e 1 gennaio dalle 14 alle 18).

Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1