CHIUDI
CHIUDI

16.02.2018

BpVi, nuove accuse
Ostacolate anche
Bankitalia e Consob

La procura ha chiuso le indagini sul filone relativo a Consob
La procura ha chiuso le indagini sul filone relativo a Consob

VICENZA. Piovono nuove accuse sugli ex vertici della Banca popolare di Vicenza, già a processo. Nei giorni scorsi, la procura ha chiuso le indagini sul filone relativo a Consob, che nello scorse settimane - dopo essere tornato dalla Cassazione che aveva affidato a Vicenza la competenza territoriale - aveva portato al sequestro di 106 milioni di euro dalle casse della ex BpVi. E con l'occasione i pubblici ministeri Pipeschi e Salvadori hanno contestato anche un nuovo ostacolo alla vigilanza di Bankitalia e di Bce, relativamente all'ispezione del marzo-agosto 2014. 

 

La guardia di finanza ha consegnato l'avviso di chiusura delle indagini ai "soliti" otto indagati, imputati nel maxiprocesso in corso in queste settimane. Si tratta dell'ex presidente della banca Gianni Zonin; dell'ex direttore generale Samuele Sorato; di quelli che erano i suoi vice, Emanuele Giustini, Andrea Piazzetta e Paolo Marin; del dipendente Massimiliano Pellegrini; dell'ex componente del consiglio di amministrazione Giuseppe Zigliotto, e infine della Banca, oggi in liquidazione coatta amministrativa, per la responsabilità dell'ente.

 

La procura dovrebbe chiedere di riunire questo filone di indagine con quello già davanti al Gup per evitare sdoppiamenti.

Diego Neri
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1