A Venezia

Campiello, stasera il vincitore. Tra i giovani il premio va alla 18enne Alice Scalas Bianco

Alice Scalas Bianco, vincitrice del premio Campiello Giovani (foto M.V. Adami)
Alice Scalas Bianco, vincitrice del premio Campiello Giovani (foto M.V. Adami)
Alice Scalas Bianco, vincitrice del premio Campiello Giovani (foto M.V. Adami)
Alice Scalas Bianco, vincitrice del premio Campiello Giovani (foto M.V. Adami)

È il giorno del 59° Premio Campiello che sarà celebrato stasera all'Arsenale di Venezia. La serata sarà condotta da Andrea Delogu, volto della TV e voce radiofonica, a sorpresa con il musicista Lodo Guenzi. La giuria dei lettori dovrà scegliere tra i cinque finalisti selezionati dalla Giuria dei Letterati presieduta quest'anno da Walter Veltroni: Andrea Bajani, "Il libro delle case", Feltrinelli; Giulia Caminito, "L'acqua del lago non è mai dolce", Bompiani; Paolo Malaguti, "Se l'acqua ride", Einaudi; Paolo Nori, "Sanguina ancora. L'incredibile vita di Fëdor M. Dostoevskij", Mondadori; Carmen Pellegrino, "La felicità degli altri", La Nave di Teseo.

 

Leggi anche
Via alla finale del Premio Campiello con i cinque leoni della letteratura

 

Intanto è Alice Scalas Bianco,18 anni, la vincitrice del Campiello Giovani 2021con il racconto "Ritratto di Parigi" che parla dell’incontro, inaspettato e imprevisto, di un padre e di una figlia, frutto di un rapporto d’amore in gioventù. «Il racconto di Alice Scalas Bianco ha la qualità di unire in un solo gesto ingenuità e intelligenza, dispersione e lampi di lucidità ironica. Ai luoghi comuni inevitabilmente vincenti, l’autrice ha cercato di resistere con la dolcezza di un racconto che si fa leggere fino alla fine», spiega la motivazione della giuria dei Letterati. Il premio ad Alice Scalas Bianco, di Vigevano, in provincia di Pavia, che si è appena diplomata, è stato annunciato alla conferenza stampa finale del Premio Campiello, al Fondaco dei Tedeschi, a Venezia. «Ho scritto questo racconto in due-tre settimane, chiusa in casa. Ringrazio la giuria e le persone che hanno letto questa storia e il Campiello che i ha dato la possibilità di rinascere».

 

Assegnata anche la menzione speciale del Gruppo Giovani di Confindustria per il miglior racconto a Lorenzo Molinetti di Chiavenna, in provincia di Sondrio, per "Fandango Cinema". Premio Opera Prima a Daniela Gambaro. Premio alla carriera Fondazione Il Campiello a Daniele Del Giudice, scomparso proprio due giorni fa.