CHIUDI
CHIUDI

15.01.2020 Tags: Vicenza , violenza , stupro

Viene violentata
dopo la festa
del compleanno

Giovani in discoteca (ARCHIVIO)
Giovani in discoteca (ARCHIVIO)

Un immigrato peruviano è finito a processo per violenza sessuale. È accusato di avere stuprato una vicentina in una stanza di albergo. Era accaduto che lei, nell’agosto 2018, si recasse in discoteca per festeggiare i suoi 27 anni con gli amici e lì incontrasse il sudamericano, che già conosceva. L’imputato l’avrebbe fatta bere molto (lei ha spiegato di essersi sentita intorpidita) e poi lei non ricorda più nulla fino alla mattina dopo, quando si è svegliata mentre lui stava abusando di lei. La polizia lo aveva identificato; l’imputato contesta con forza ogni accusa. 
 

Diego Neri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1