CHIUDI
CHIUDI

11.06.2019

Viale D'Alviano
Maxi cantiere
Disagi in vista

Traffico e code in viale D'Alviano
Traffico e code in viale D'Alviano

VICENZA. Si preannuncia un'estate di passione per chi dovrà transitare lungo viale D'Alviano, in città. Da lunedì 17 giugno, infatti, prenderà il via un importante cantiere per la sostituzione dei sottoservizi che comporterà una serie di modifiche alla viabilità. Ma già a partire da mercoledì 12 giugno ci sarà un intervento propedeutico che interesserà l'incrocio con via Lamarmora e via Pagliarino.

 

Da lunedì 17 giugno e fino al 31 agosto (se le condizioni meteorologiche lo consentiranno) sarà necessaria la chiusura delle due corsie di marcia da porta San Bortolo (ospedale) a porta Santa Croce (Questura - viale Mazzini). Sarà comunque sempre possibile transitare in entrambi i sensi di marcia utilizzando la semicarreggiata verso il centro storico dove una corsia sarà riservata al transito da viale Mazzini verso l'ospedale e l'altra condurrà dalla direzione opposta.

Non sarà possibile l'attraversamento di viale D'Alviano da via Manzoni a via Pajello e da via Lamarmora a via Pagliarino. Nell'immettersi in viale D'Alviano da via Lamarmora, via Pagliarino, via Manzoni e via Pajello saranno possibili solo manovre di svolta a destra. Rimarrà sempre percorribile la pista ciclabile lungo viale D'Alviano. Inoltre sarà sempre possibile l'attraversamento pedonale di viale D'Alviano con l'ausilio dell'impianto semaforico in prossimità degli incroci citati.

Sarà necessaria, inoltre, la chiusura di alcune laterali a viale D'Alviano: via Parini, via Alfieri, via Brotton, via Bacchiglione e via Sarpi, per i tratti più prossimi a viale D'Alviano e che resteranno comunque sempre percorribili ai residenti.

Le modifiche e le deviazioni saranno opportunamente segnalate dalla segnaletica. Dal Comune però l'invito ai cittadini è quello, se possibile, di scegliere percorsi alternativi a viale D'Alviano, utilizzando la circonvallazione nord (viale Dal Verme, con accessi da viale Trento e  viale Monte Grappa) e l'anello a sud del centro storico (viale Milano, Venezia, Risorgimento Nazionale, Margherita, Legione Gallieno).

 

Come detto la fase principale del cantiere sarà preceduta da un intervento propedeutico e di minor portata che prenderà il via da mercoledì 12 giugno e che interesserà fin da subito l'incrocio tra viale D'Alviano e via Lamarmora e Pagliarino dove non sarà possibile il transito da via Lamarmora a via Pagliarino (e viceversa) e la svolta a sinistra da via Lamarmora e da via Pagliarino su viale D'Alviano. Gli attraversamenti pedonali saranno sempre garantiti con l'impianto semaforico in funzione.

 

Al termine del cantiere, viale D'Alviano ritornerà alle normali discipline della circolazione. I percorsi delle linee del trasporto pubblico locale subiranno delle importanti modifiche

 

«Il nostro principale obiettivo è eseguire le opere necessarie e indispensabili per la città - ha precisato l'assessore alle infrastrutture Claudio Cicero  -. Per questo motivo nei prossimi giorni avvieremo l'invasivo cantiere su viale D'Alviano dove è importante intervenire con rapidità per la sostituzione dei sottoservizi. Si tratta di un intervento in programma già da alcuni anni, ma che purtroppo la precedente amministrazione ha rinviato, forse per paura delle elezioni. Ma la sicurezza dei sottoservizi avrebbe dovuto essere la priorità. Ora è necessario procedere rapidamente poiché si sono verificati, già da qualche tempo, dei cedimenti nelle tubazioni. Abbiamo deciso di programmare l'intervento durante l'estate proprio per creare meno problemi possibili ai cittadini visto che il traffico risulterà ridotto in corrispondenza della chiusura delle scuole. Durante i lavori sarà sempre garantito il doppio senso di marcia ma le corsie da quattro si ridurranno a due, mentre in corrispondenza dei due attraversamenti compresi nel cantiere si potrà svoltare solo a destra. Invitiamo pertanto i cittadini a pazientare e possibilmente a scegliere percorsi alternativi che saranno segnalati». 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1