CHIUDI
CHIUDI

16.11.2019

The Week: olimpiadi, viaggi e stile
Il Giappone è il filo conduttore

Domani come tutte le domeniche torna The Week, il settimanale del Giornale di Vicenza.

La storia di copertina di questa settimana è dedicata ad una atleta che guarda con fondate speranze alle olimpiadi di Tokyo. La bassanese Laura Strati è la più forte atleta azzurra nella disciplina del salto in lungo. Il suo personale è di 6.72, dieci centimetri sotto la soglia per qualificarsi di diritto.

 

Le pagine di Salute e Benessere affrontano le allergie, in particolare quelle che insorgono al contatto della pelle con il nichel, materiale che si trova molto spesso negli oggetti di bigiotteria. La rubrica suggerisce anche una terapia molto particolare per vivere meglio: affidarsi alla scrittura.

 

La sezione "All'aria aperta" invita i cicloturisti, anche i meno esperti, a provare l'anello dei Berici, un percorso praticabile tutto l'anno.

Il viaggio della settimana ci porta a Merano dove i mercatini di Natale diventano un giallo a tappe; e in Giappone, tra i quartieri ultramoderni di Tokyo e Osaka ma anche tra le antiche vie di Kyoto.

 

I nostri esperti di design e architettura ci propongono la raffinata arte nipponica nel decorare la casa. Zen è la parola d'ordine.

 

La moda ci svela la tendenza per l'inverno, lo stile è western e navy, monocromatico pur invitandoci ad azzardare con il colore.

 

A tavola The Week propone una serata tutta formaggi, celebrando l'Asiago dop che ha fatto incetta di allori agli Italian Awards. La sezione enologia ci conduce oltre il biologico con una proposta singolare: uva secondo natura e anfore di terracotta per cullare i Viniveri.

 

Nelle pagine dei motori spazio al salone internazionale delle moto di Milano, che ha eletto a regina la Ducati Streetfighter V4, motore Desmosedici stradale da 1100 centimetri cubici con 208 cavalli. C'è poi la novità della casa automobilistica Skoda, la nuova Octavia. La novità è la versione ibrida plug-in, ma a disposizione, a partire dalla primavera 2020, anche un modello a metano.

 

Infine nelle pagine del nostro settimanale il futuro è affidato a Centauro e Alex, i robot alleati. Frutto della tecnologia italiana, possono intervenire sul luogo di un disastro.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1