Vicenza

Primavera in anticipo: caldo anomalo in quota, 20 gradi in pianura

Finale d’inverno al sapore di primavera, con temperature che potrebbero raggiungere i 18-20 gradi da metà settimana. Merito dell’alta pressione, mascherata finora da una "coperta di nuvole" che si manifesterà in tutto il suo splendore nei prossimi giorni, a partire dalla montagna dove già martedì si potranno registrare picchi di 15 gradi in quota. Solo un assaggio dell'ormai imminente bella stagione, secondo il meteorologo Marco Rabito, perché da inizio marzo le temperature potrebbero tornare a scendere riportandosi a livelli più normali. Il rischio è che possa risentirne la qualità dell'aria, ma sicuramente ci sarà meno bisogno del riscaldamento, e che possa partire la gemmazione, che potrebbe rivelarsi dannosa per gli alberi da frutto in caso di future gelate.
 

Marialuisa Duso