CHIUDI
CHIUDI

02.06.2020 Tags: Vicenza , truffa Poste , rimborsi Irpef

Incassano rimborsi
Irpef alle Poste
con documenti falsi

L’ingresso di un ufficio postale, dove venivano ritirati i rimborsi dai presunti truffatori. ARCHIVIO
L’ingresso di un ufficio postale, dove venivano ritirati i rimborsi dai presunti truffatori. ARCHIVIO

Due persone sono indagate dalla procura per una serie di reati, a partire dalla truffa. Si sarebbero presentate nei mesi scorsi in diversi uffici postali della città (in qualche caso anche della provincia) per chiedere di incassare un rimborso Irpef in base ad un documento che era giunto loro dall’Agenzia delle entrate.

In realtà, il rimborso era autentico, ma spettava ad altre persone; gli indagati avrebbero fabbricato documenti falsi per goderne, incassando in tutto, per una decina di casi, diverse migliaia di euro. Gli inquirenti cercano anche un terzo complice.

Diego Neri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1