CHIUDI
CHIUDI

02.08.2018

Furto di segreti
industriali
Cicero a processo

L'assessore Claudio Cicero finisce a processo. ARCHIVIO
L'assessore Claudio Cicero finisce a processo. ARCHIVIO

VICENZA. L’assessore Claudio Cicero finisce a processo. La procura ha chiuso le indagini ed ha manifestato l’intenzione di citarlo a giudizio. Ma i fatti contestati non hanno nulla a che vedere con l’attività di amministratore di “mister rotatoria”: è infatti accusato di appropriazione indebita e di rivelazione di segreti industriali.

Da manager di una società vicentina attiva sul fronte della conversione dei motori termici in elettrici, sarebbe passato alla concorrenza portando con sè un progetto del quale era “inventore morale”, ma che era di proprietà della ditta berica. Il diretto interessato si difende con forza da ogni accusa. 
 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1