L'iniziativa

Domenica in fattoria didattica: sono 24 quelle vicentine che aprono le porte

Sono 24 le fattorie didattiche vicentine che domenica apriranno le loro porte in occasione della 18^ edizione della “Giornata aperta delle Fattorie Didattiche”, iniziativa promossa dalla Regione in collaborazione con le organizzazioni professionali del settore, alla quale hanno aderito 117 aziende agricole e agrituristiche di tutto il Veneto. Ogni azienda propone uno specifico programma di attività, in base alla propria identità produttiva, territoriale e culturale, ma tutte sono idealmente unite dal filo conduttore dell’evento dedicato principalmente ai bambini e alle loro famiglie. Qui l'elenco delle fattorie aperte in provincia.

Un’offerta turistica esperienziale che intende trasmettere il sapere dell’agricoltore, custode dell’ambiente rurale insegnando, a chi intende scoprire questo mondo, quello che sa incentivando, attraverso il divertimento e la scoperta, l’«imparar facendo». In occasione della "Giornata aperta", si svolgerà anche la premiazione della prima edizione del concorso "Fuori Classe", iniziativa che ha coinvolto ben 86 scuole del Veneto, per promuovere progetti innovativi di didattica condivisa scuola-fattoria didattica, che nasce in risposta all’inserimento dell’insegnamento di educazione civica nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa 2022-2025.

«Le fattorie didattiche - sottolinea l’assessore al Turismo e all’Agricoltura della Regione del Veneto Federico Caner - svolgono un’importante azione di salvaguardia del patrimonio di tradizione, cultura e conoscenza del mondo rurale. Conoscenza che, se avviata già in ambito scolastico, attrae e coinvolge non solo i ragazzi ma anche le loro famiglie. La Giornata Aperta si conferma, dunque, una manifestazione capace di valorizzare l’attività turistica coniugata al settore primario dove poter scoprire le eccellenze della nostra terra e chi, con sensibilità e passione, ha scelto di far conoscere la loro esperienza di vita e di lavoro in una logica formativa ed educativa».