Thiene

Aggredisce vigilante dopo il colpo al market: arrestato 20enne

Un furto al supermercato che si è ben presto trasformato in rapina.  Movimentato episodio ieri sera alle 19.15, poco prima dell’orario di chiusura, al supermercato Prix di viale Europa. Episodio che si è concluso con l’arresto di un ragazzo di 20 anni, di origini marocchine, volto noto alle forze dell’ordine. In base a quanto ricostruito dai carabinieri tre giovani sono entrati al supermercato poco prima della chiusura: il loro atteggiamento sospetto non è sfuggito all’addetto alla vigilanza che li ha tenuti d’occhio. I tre si sono divisi con l’intento di creare confusione: due di loro hanno preso della merce dagli scaffali e poi l'hanno passata al terzo complice che l'ha nascosta sotto al giubbotto. Il vigilante ha subito allertato il 112 e intanto ha avvisato la cassiera. Appena i tre hanno varcato le casse, senza pagare nulla, la guardia li ha fermati e ha chiesto loro di tirare fuori i prodotti non pagati ma i tre hanno incominciato a inveire contro di lui e hanno cercato di andare verso uscita. Nel frattempo il giovane che poi è stato arrestato ha tentato di sferrargli un pugno al volto che per fortuna l’uomo è riuscito a schivare. I tre hanno tentato la fuga ma nel frattempo erano arrivati i carabinieri che li hanno rincorsi. I militari sono riusciti a bloccare il giovane arrestato dopo circa 400 metri mentre lui durante la fuga si era liberato  della refurtiva. Dopo che è giovane è stato bloccato ha continuato ad avere un tono aggressivo e a inveire contro il vigilante e, a quel punto è stato ammanettato e arrestato. Le indagini dei carabinieri continuano per identificare gli altri complici che sono riusciti a scappare. Questa mattina dopo il processo per direttissima il giovane è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione al comando dei carabinieri.