Schio

Liceo Tron,
quizzone con arte
e inglese

Un gruppetto della classe 5SA. PHOTO:Ruggiero
Un gruppetto della classe 5SA. PHOTO:Ruggiero

Filosofia, storia dell’arte, scienze e letteratura inglese. Un test a metà tra le scienze umane e le discipline scientifiche quello capitato al liceo scientifico “N. Tron” di Schio. I volti sono distesi, ma non tradiscono l’ansia per l’attesa dei risultati degli scritti (tutte e tre le prove) e le date degli esami orali. Dopo i colloqui i ragazzi potranno finalmente concludere la maturità e darsi alle meritate vacanze estive. Una terza prova andata bene per i maturandi della classe 5SA, che sono convinti di aver risposto in modo corretto a quasi tutti i quesiti. La loro terza prova, “il quizzone”, verteva su filosofia, storia dell’arte, letteratura inglese e scienze, che allo scientifico non poteva certo mancare. Marx e Nietzsche l’oggetto dei quesiti per filosofia, il futurismo e l’astrattismo per storia dell’arte, la chimica organica e le scienze della terra per la materia scientifica, e infine l’opera “Il ritratto di Dorian Gray”, celebre romanzo di Oscar Wilde, per letteratura inglese. «Il quesito più difficile? Proprio letteratura inglese con Oscar Wilde» affermano in coro gli alunni, a prova terminata. «Secondo me è andata abbastanza bene: bastava aver seguito il programma durante l’anno ed aver studiato bene – spiega Sabrina Carollo che dopo il diploma scientifico cambierà materie di studio avvicinandosi alle facoltà umanistiche –: mi piacerebbe studiare filosofia o beni culturali, ma ancora non so in quale città. Sto decidendo». Se Sabrina cambia strada, la grande maggioranza dei suoi compagni ha già deciso, invece, di proseguire gli studi in ambito scientifico, da ingegneria a medicina o biotecnologia. «Io sono indecisa tra biotecnologie mediche e medicina: deciderò anche in base all’esito dei test di ammissione» dice Greta Malacarne. Punta a biotecnologia anche Francesca Desiderà, mentre la compagna di classe Anna Lagni è indirizzata verso la medicina per poi specializzarsi in virologia. Ilaria Crea si vuole dedicare alla chimica e Sebastiano Gavasso è l’unico in tutta la sua classe a voler iscriversi alla facoltà di matematica pura per poi fare l’insegnante.

RUGGIEROC

Suggerimenti