Tonezza del Cimone/Schio

Infortuni in montagna: due escursioniste ferite

A mezzogiorno la Centrale del 118 ha attivato il Soccorso alpino di Arsiero per un'escursionista che si era fatta male dopo essere scivolata, mentre con il marito e altre persone stava percorrendo il sentiero per il Monte Cimone. Due soccorritori che si trovavano in zona hanno raggiunto G.S., 66 anni, di Monteviale, che aveva riportato un probabile trauma alla gamba e l'hanno aiutata a raggiungere un piazzale dove, in accordo con il Suem, la donna è stata poi caricata a bordo del fuoristrada e trasportata a valle alla sua auto. 

Meno di due ore dopo un secondo infortunio sulla Cima del Monte Summano. Un'escursionista, che si trovava con i familiari nei pressi della croce, a 1.296 metri di altitudine, aveva infatti messo male un piede, procurandosi un probabile trauma alla caviglia. Una squadra è arrivata in fuoristrada a una decina di minuti di distanza, per poi proseguire a piedi. Una volta da B.S., 42 anni, di Schio, i soccorritori hanno provveduto a immobilizzarle la gamba con gli opportuni presidi sanitari e l'hanno caricata in barella, per poi trasportarla alla jeep e da lì, in accordo con la Centrale del 118, direttamente all'ospedale di Santorso.