CHIUDI
CHIUDI

26.07.2020 Tags: Schio , truffa , truffa falso vedovo

Donna raggirata
dal falso vedovo
con 300mila profili

Un media spagnolo segnala la truffa con foto del falso vedovo
Un media spagnolo segnala la truffa con foto del falso vedovo

Truffata da un falso e piacente vedovo che la chiamava «mio angelo d’amore» e intanto le spillava soldi in periodo di lockdown, approfittando dell’impossibilità di un contatto fisico, inondandola di foto familiari e di adulazioni.

 

Si chiama tecnicamente “truffa affettiva” e pare che dietro questa macchinazione ci sia un poco più che ventenne ivoriano. Ma la denuncia ai carabinieri che ha presentato Raffaella (nome di fantasia per tutelare la vittima), cinquantenne di Schio sposata e con figlio grandicello, è contro ignoti. Solo che le raggirate sono centinaia, sparse un po’ in tutto il continente, tanto che la storia è emersa anche nei media spagnoli, i quali hanno interpellato la vera persona ripresa negli scatti, un imprenditore azero, che si dice all’oscuro di tutto. Ma girano ben 300 mila profili fake con le sue immagini e sinora non li ha fatti bloccare.

 

Il finto vedovo ha spillato alla donna centinaia di euro nel periodo tra gennaio e giugno 2020. Poi, alla richiesta di 6 mila euro per venire a trovarla, è scattata la denuncia ai carabinieri. «Ora il mio matrimonio è in crisi e sono seguita da uno psicoterapeuta. Ne sto uscendo molto lentamente».

Mauro Sartori
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1