CHIUDI
CHIUDI

04.07.2019

Al bar degli animali
si "adottano"
anche i topolini

Il topolino di campagna salvato da mamma e figlia (FOTO M.D.D.)
Il topolino di campagna salvato da mamma e figlia (FOTO M.D.D.)

SCHIO. Adottare un cucciolo di gatto o di cane è facile, adottare un topolino è sicuramente più complesso. Da tantissimi anni le due proprietarie, madre e figlia, del Bounty Bar di piazza Almerigo da Schio, Daniela Dal Zotto e Silvia Vezzaro, si prendono cura di ogni sorta di animale abbandonato. 

 

«Fin da piccola continuavo a portare animali a casa per medicarli e accudirli - racconta Daniela Dal Zotto -. Questa passione devo averla trasmessa a mia figlia Silvia perché anche lei fa lo stesso. L'ultimo arrivato è un topolino di campagna che abbiamo raccolto in giardino. Aveva sì e no 2 giorni ed era insieme alla sorella, probabilmente sono stati abbandonati perché deboli e purtroppo lei dopo pochi giorni è morta. Fino al loro ritrovamento non sapevamo nulla su come far sopravvivere dei topolini. Ora grazie ai veterinari ed a Internet ora abbiamo imparato anche questo ». 

 

Nel corso degli anni, in casa Dal Zotto-Vezzaro, sono passati ogni genere di animale: cani, gatti, criceti, conigli, uccellini di ogni tipo, tartarughe, pipistrelli, ricci, gechi, iguane e perfino lumache e mantidi religiose. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1