Schio

Addio al pediatra
dal cuore grande
e amico di tutti

.
Il dottor Said Shibli e i fiori davanti allo studio in via Pasubio. STUDIO STELLA
Il dottor Said Shibli e i fiori davanti allo studio in via Pasubio. STUDIO STELLA

La comunità di Schio è in lutto per la scomparsa del pediatra Said Shibli, 62 anni, uomo di gran cuore e sempre disponibile per tutti. Una malattia, scoperta solo un paio di mesi fa, lo ha strappato all’affetto della moglie Sana e dei suoi quattro figli, e delle numerose famiglie che seguiva.

 

Il medico aveva lo studio in via Pasubio ed esercitava in città dalla fine degli anni Ottanta. Arabo-israeliano di Nazareth, in Palestina, era venuto in Italia alla fine degli anni ‘70 per studiare medicina inizialmente all’università di Padova, e poi a Verona, dove si laureò con specializzazione in pediatria.

 

«Era una persona splendida, con un’umanità immensa - afferma l’amico e collega Daniele Pittarello -. L’aggettivo che lo definisce nel modo migliore in assoluto è buono, ma anche altruista. Una persona sincera, sempre disponibile per tutti». 

 

Rubina Tognazzi