CHIUDI
CHIUDI

04.09.2019

Scuole sicure, lavori da 800 mila euro

Anche la scuola media Marco Polo è stata oggetto di interventi per la sicurezza durante l’estate.  FOTO TROGUIl Comune ha previsto lavori anche alla scuola primaria Zanella.  TROGU
Anche la scuola media Marco Polo è stata oggetto di interventi per la sicurezza durante l’estate. FOTO TROGUIl Comune ha previsto lavori anche alla scuola primaria Zanella. TROGU

Al suono della campanella le scuole saranno più sicure per gli studenti di Montecchio Maggiore. È stata un’estate di cantieri nei plessi e, come ogni anno, l’Amministrazione ha deciso di eseguire manutenzioni e interventi approfittando delle vacanze. Lavori che si sono concentrati a luglio e ad agosto così che tutto potesse essere a posto per la riapertura dell’anno scolastico. Oltre 800 mila euro il totale delle opere focalizzate sulle due scuole medie, Marco Polo ed Anna Frank, e sulle due primarie del secondo comprensivo, Zanella e Don Milani. Per quanto riguarda le medie di Alte Ceccato sono stati sostituiti i serramenti di tutte le aule dei due padiglioni, di parte dei corridoi, dei bagni e di tutte le porte d'ingresso della scuola per questioni di efficientamento energetico. La superficie totale di finestre cambiate è pari a 510 metri quadrati. Grazie al ribasso d'asta, in 16 aule sono state installate anche le veneziane frangisole con teli filtranti comandati manualmente. Costo del progetto: 200 mila euro. «Gli edifici scolastici devono essere la priorità assoluta per una buona amministrazione - evidenzia il sindaco, Gianfranco Trapula -. Ecco perché anche quest'estate abbiamo realizzato una serie di importanti interventi a favore della sicurezza e del comfort. Vogliamo che i nostri studenti possano usufruire sempre di strutture efficienti, dal punto di vista sia funzionale sia energetico». Completati anche i lavori che interessano l’elementare Don Milani con il rifacimento della centrale termica. Nella stessa scuola e alla Marco Polo nelle aule sono state installate le valvole termostatiche sui termosifoni per rendere le regolazioni autonome di aula in aula. L’ammontare di entrambi gli interventi è di 192 mila euro. «Queste opere sono importanti per la sicurezza dei ragazzi e per il decoro degli edifici - afferma Carlo Colalto, assessore alla manutenzione -. Vogliamo che gli studenti e le loro famiglie siano certi di frequentare una scuola in regola sotto ogni punto di vista». È di 300 mila euro, invece, la spesa per la ristrutturazione dei bagni della Zanella. Alcune parti sono state ultimate mentre per le restanti le squadre opereranno nei prossimi mesi, concentrando le opere di demolizione nei pomeriggi o durante i ponti, per non interferire con le lezioni. Sostituite le porte delle aule e tra il piano terra e il piano rialzato è stato installato un montascale per i disabili. Terminati pure gli interventi per la messa in sicurezza di solai e soffitti alla Marco Polo, alla Zanella e alla Anna Frank e conclusi i lavori di installazione di controsoffitti anti-sfondellamento in alcune aule per evitare l'eventuale caduta di pezzi di intonaco. Nelle scuole saranno sostituite circa 400 plafoniere a risparmio energetico. «Abbiamo sempre avuto a cuore i nostri studenti - dice Paola Stocchero, assessore alla pubblica istruzione -. Per questo ogni anno investiamo importanti risorse per la sicurezza e il comfort degli edifici scolastici. Un impegno che avevamo confermato anche in campagna elettorale e che ora stiamo portando avanti». In questi giorni, infine, le squadre sono al lavoro davanti alla scuola Zanella per la sistemazione delle caditoie e prima dell’inizio dell’anno scolastico saranno asfaltate le vie Archimede e Boito. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella Fadda
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1