Montecchio Maggiore

Furto di abbigliamento, fermati e denunciati sei uomini

Nella tarda serata di domenica 18 settembre i carabinieri di Montecchio Maggiore hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione sei cittadini albanesi poiché trovati in possesso di oggetti rubati il giorno prima.

Nel corso di un controllo , i militari dell’Arma hanno notato un furgoncino in Via Piave con a bordo numerose persone. Fermato il mezzo per i dovuti accertamenti, i militari notavano da subito un atteggiamento sospetto da parte degli occupanti. Nel frangente gli operanti si accorgevano della presenza all’interno del mezzo di numerosi capi di abbigliamento sportivo di marche di lusso. Interrogati dai militari, non hanno saputo spiegare il motivo del possesso dei vestiti. Pertanto i sei cittadini albanesi (di cui uno di 31 anni, uno di 30, uno di 21 ed uno di 32 anni) venivano accompagnati in Caserma per accertamenti.

La refurtiva recuperata nel furgone

Un paio di auricolari di marca e un paio di occhiali da sole, sempre di un noto brand, hanno permesso di capire che il materiale all'interno del furgone era quello rubato il giorno precedente a Pavia. Venivano inoltre rinvenuti 180 capi abbigliamento sportivo e un monopattino elettrico di colore nero. Il tutto veniva posto sotto sequestro al fine di verificarne l’esatta provenienza.

I sei dovranno rispondere di ricettazione.