Bolzano Vicentino

Ciclista nel Tesina
dopo un malore
Salvato da passante

.
Un tratto del fiume Tesina. ARCHIVIO
Un tratto del fiume Tesina. ARCHIVIO

Un malore improvviso, la perdita di controllo della bicicletta, il volo nel Tesina. Ha rischiato grosso un giovane ciclista finito ieri pomeriggio nelle acque del fiume che attraversa Bolzano Vicentino, dopo essere caduto di sella. Soccorso tempestivamente da una passante che ha assistito alla scena, il ragazzo è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale San Bortolo, con un codice di media gravità, e fortunatamente non è in pericolo di vita.

 

L’incidente è avvenuto intorno alle 15, nel tratto di Tesina che costeggia l’area degli impianti sportivi del paese. Il ciclista stava percorrendo la strada principale quando si è sentito male. 
Un mancamento che l’ha colto del tutto inaspettatamente e che l’ha fatto sbandare. Incapace di mantenere in piedi la sua due ruote e senza riuscire a fermarsi o a rallentare in tempo, il giovane è precipitato nel corso d’acqua. In quel momento, provvidenzialmente, si trovava a passare nel medesimo punto anche una signora, immediatamente accorsa per prestare i primi soccorsi. Con l’aiuto di alcuni abitanti il ciclista è stato recuperato dal fiume, prima di venire trasportato in ambulanza - prontamente allertata - al nosocomio cittadino, dove è entrato in codice giallo. 

Giulia Armeni