CHIUDI
CHIUDI

29.01.2020

Scuole senza plastica grazie a 1050 borracce

La conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa
La conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa

Bottigliette usa e getta addio: le scuole di Romano diventano “plastic free”. Nei prossimi mesi nei plessi saranno installati distributori per l'acqua e già in queste settimane l'Amministrazione consegnerà 1050 borracce termiche negli istituti del territorio: una per ogni alunno. I contenitori riutilizzabili come ha spiegato il sindaco Simone Bontorin, rappresenteranno un incentivo a ridurre il consumo di plastica e saranno un primo passo verso l'eliminazione di questo materiale inquinante dagli istituti e dagli uffici pubblici. «Crediamo moltissimo nel progetto “Plastic free”– ha sottolineato – e dobbiamo dire davvero grazie alle associazioni Otb Foudation e Ama Entertainment, che ci hanno aiutato a dare avvio a questo percorso». Le borracce sono state infatti acquistate dal Comune ad un prezzo agevolato proprio grazie all'intervento delle due organizzazioni. «I contenitori – ha ricordato il sindaco - sono quelli realizzati la scorsa estate in occasione dell'Ama Music Festival nel parco di villa Ca' Cornaro». Promossa da Ama assieme a Otb e a Sea Shepherd, la rassegna musicale aveva dedicato una speciale attenzione alla salvaguardia dell'ambiente e, in particolare, dei mari, dove si stima che ogni anno finiscano 12 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica. Anche per la nuova edizione del festival, che si svolgerà sempre nel parco di villa Ca' Cornaro tra il 27 e il 30 agosto, gli organizzatori punteranno moltissimo sull'ecologia e sulla sostenibilità. «Nel 2019 siamo riusciti a ridurre del 70% l'impiego della plastica - ha evidenziato Andrea Dal Mina , di Ama -. Per il 2020 puntiamo a eliminarla quasi del tutto. Come sempre, inoltre, parte degli incassi sarà devoluta in beneficenza: a Otb, per progetti di sostegno per donne e minori in difficoltà, e a Sea Shepherd, per la difesa e la preservazione dei mari». Tante anche le novità: in primis la creazione di un evento nell'evento volto a promuovere la storia, i prodotti e le bellezze del territorio attraverso lo sport. Oltre ai concerti, sono infatti previste anche gare di Enduro – Down Hill e di Hike&Fly per il volo libero. Massimo il riserbo sulle band e i musicisti della rassegna, tra i quali potrebbero esserci importanti nomi internazionali. Obiettivo: 40 mila presenze, di cui almeno 5 mila da fuori territorio. •

C.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1