CHIUDI
CHIUDI

08.01.2020 Tags: Bassano del Grappa , furto auto , casa di riposo , finisce in carcere a San Vittore

Entra in un ospizio
ruba le chiavi
E fugge con l'auto

La casa di riposo Cima Colbacchini a Bassano
La casa di riposo Cima Colbacchini a Bassano

Entra in una casa di riposo, fruga nelle tasche di una giacca e ruba le chiavi dell'auto e dell'abitazione di un dipendente della struttura per anziani. Poi esce nel parcheggio e se ne va con il mezzo del malcapitato.

È accaduto un mese fa all'istituto servizi assistenziali Colbacchini, in via Ca' Rezzonico, a Bassano. Ma solo, dopo l'indagine condotta dai carabinieri della stazione di Bassano del Grappa, è stato arrestato il responsabile del furto e condotto in carcere a San Vittore, Milano. Si tratta di C.A. cittadino italiano, autore di numerosi reati contro il patrimonio, rintracciato dai militari di Assago in un centro commerciale.

 

L’indagine dei carabinieri è partita ai primi di dicembre 2019. Il dipendente della casa di riposo si era recato al comando di Bassano per sporgere denuncia. Grazie alla visione delle immagini della videosorveglianza, successivamente, i carabinieri erano riusciti a rintracciare il ladro d'auto. 

Quest’ultimo era giunto nel parcheggio dell'istituto di via Ca' Rezzonico a bordo di una bicicletta, anch’essa risultata rubata (successivamente riconsegnata alla legittima proprietaria). Dopo essere entrato nella casa di riposo, C.A. era uscito una decina di minuti dopo dirigendosi verso una Fiat Stilo. Era poi salito a bordo e se ne era andato. 

C.A., tra l’altro, per compiere questo reato, aveva violato il foglio di via; provvedimento che ne impedisce il ritorno a Bassano fino al 2021. 

 

Emessa l'ordinanza di custodia cautelare in carcere, i carabinieri di Assago hanno rintracciato il ricercato in un centro commerciale e lo hanno condotto nel carcere di San Vittore a Milano.


 

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1