Il dramma

Trovato il corpo senza vita di un uomo nel torrente Chiampo

A dare l'allarme un passante. Il ritrovamento all'altezza della zona industriale.
Chiampo, il recupero del corpo da parte dei vigili del fuoco
Chiampo, il recupero del corpo da parte dei vigili del fuoco
Chiampo, il recupero del corpo da parte dei vigili del fuoco
Chiampo, il recupero del corpo da parte dei vigili del fuoco

Tragico ritrovamento questa mattina, poco prima di mezzogiorno, a Chiampo. Il corpo senza vita di un uomo è stato rinvenuto all'interno del torrente, all'altezza di via dei Laghi, nella zona industriale. A notare il corpo è stato un passante che si trovava lungo la pista ciclabile. Immediato è scattato l'allarme. Sul luogo del ritrovamento sono intervenuti i carabinieri, il Suem 118 e i vigili del fuoco. 

Dopo il nullaosta, i pompieri, arrivati da Arzignano e Vicenza con personale Saf (speleo alpino fluviali), hanno recuperato il corpo, che è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria. L'uomo, probabilmente di nazionalità straniera, era impigliato su un masso al centro del torrente, in circa 50 centimetri d'acqua.  

Chiampo, i soccorritori sul luogo del ritrovamento (Foto PIEROPAN)
Chiampo, i soccorritori sul luogo del ritrovamento (Foto PIEROPAN)

Al momento, sul decesso, nessuna ipotesi è esclusa da parte delle forze dell’ordine, anche se non sembrerebbe trattarsi di una morte violenta. L’ipotesi più probabile è quella di un incidente, forse causato da una fatale scivolata.

Matteo Pieropan