Lotta al virus

Vaccino anti-Covid, il Veneto accelera: somministrate 11mila dosi, quasi 3mila nel Vicentino

Vaccinazioni all'ospedale San Bortolo (foto Colorfoto)
Vaccinazioni all'ospedale San Bortolo (foto Colorfoto)
Vaccinazioni all'ospedale San Bortolo (foto Colorfoto)
Vaccinazioni all'ospedale San Bortolo (foto Colorfoto)

Il Veneto sta accelerando nella somministrazione del vaccino anti-Covid e alle 19 di stasera aveva già effettuato inoculazioni pari al 24% delle 45.630 dosi già ricevute (6 dosi per ogni fiala). Lo comunica la Regione. Le persone vaccinate dall'inizio della campagna (27 dicembre) ad oggi sono 11.026; la profilassi continua 24 ore su 24.

 

La Regione precisa che si tratta del dato rapportato al totale di dosi calcolate in base a 6 dosi per ogni fiala. Diversamente, nel report nazionale, la percentuale di dosi somministrate è calcolata su 38.900, che è il quantitativo calcolato considerando 5 dosi per ogni fiala. 

 

Le unità sanitarie con il più alto numero di somministrazioni sono attualmente l'Ulss 2 Marca Trevigiana, con 2.013, l'Ulss 7 Pedemontana (1.416) e l'Ulss 8 Berica (1.414). Nell’azienda ospedaliera di Padova sono stati vaccinate 640 persone.

 

(dati aggiornati a sabato 2 gennaio ore 19)