Mondo

Veterano si suicida in diretta social: il video resta online

.
Video condiviso su TikTok
Video condiviso su TikTok

Un veterano dell’esercito Usa di 33 anni che ha prestato servizio in Iraq si è sparato alla testa in diretta su Facebook e i siti di social media stanno ancora cercando di rimuovere il drammatico video, diventato virale
oltre una settimana fa. Secondo i media americani Ronnie McNutt, che lavorava in uno stabilimento Toyota a Blue Springs, New Albany, si è ucciso davanti al suo computer il 31 agosto nel corso di una diretta streaming sul social network di Mark Zuckerberg. Da Facebook il video sarebbe stato rimosso poco dopo ma sarebbe stato condiviso su diverse piattaforme, tra cui TikTok, dove è finito sulla home page di tendenza "For You" dell’app. Diversi utenti hanno espresso il loro allarme dopo aver visionato per caso le immagini in cui il giovane si toglieva la vita, cercando di avvertire gli altri di non guardare il filmato.
Non è ancora chiaro il motivo che ha spinto il giovane ad un gesto così tragico, ma alcune fonti hanno riferito che poco prima McNutt aveva perso il lavoro e la fidanzata.