<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Spettacoli

Bobby Solo, rock e aneddoti per il sempreverde della musica italiana

di Matteo Carollo
Il cantante si è concesso per autografi e selfie raccontando anche alcuni aneddoti della sua giovinezza sempre all'insegna del suo mito Elvis
Bobby Solo al carnevale di Malo STUDIOSTELLA

«Quando ero ammalato e avevo la febbre a 39, mettevo sul letto il giradischi e facevo partire questa canzone: la febbre scendeva subito a 36». Il brano in questione è “Beg of you” di Elvis Presley e il racconto rappresenta bene lo spirito del suo protagonista: Bobby Solo. L’aneddoto è solo uno dei tanti proposti sabato sera dal palco del cinema Aurora di Malo, dove Bobby si è esibito in concerto assieme alla sua band in occasione del centenario del carnevale maladense.

Un carnevale Rock 'n Roll

Una grande festa rock’n’roll, che ha visto il rocker romano, che oggi vive in Friuli e compirà 79 anni a marzo, lanciarsi nei suoi più grandi successi; tra questi, la celebre “Una lacrima sul viso”, che proprio quest’anno compie 60 anni. La serata ha visto anche un altro anniversario, quello dei 40 anni di attività del gruppo di cabaret Risi & Bisi, chiamati ad aprire la serata. Nel corso della sua esibizione, Bobby ha alternato i propri brani a classici di Elvis Presley, Bill Haley e altri pionieri del rock, aprendo con “Blue Suede Shoes” e proseguendo con “Hound Dog”, coinvolgendo il pubblico che ha risposto accompagnando le canzoni con il battito delle mani.

Bobby unplugged e il duetto con i Risi e Bisi

Bobby Solo in concerto a Malo (CAROLLO)

Non sono mancati momenti più intimistici, come quando l’artista, che nel pomeriggio aveva suonato anche per gli ospiti del centro diurno “La filanda” di Magrè di Schio, ha intonato “Love me tender” con sola voce e chitarra, oppure quando la band ha suonato “Can’t help falling in love with you”, sempre di Elvis, e “Fly me to the moon” di Frank Sinatra. L’artista ha spaziato poi tra i brani del suo repertorio, come “Se piangi, se ridi”, “Zingara”, “La siesta”. Alla fine non poteva mancare un’esibizione corale con i Risi & Bisi: Bobby e il gruppo di cabaret hanno intonato insieme “Marina” per il gran finale della serata.

Suggerimenti