None

Lunedì cambio della guardia Si entra nella fase 2 dei lavori

PROTEZIONE CIVILE. In molti rientreranno a Vicenza dopo giorni di straordinario impegno
Dopo la prima settimana sarà necessario puntare di più sul coordinamento che sulla manualità

 Il campo della Protezione civile vicentina a Ocre
Il campo della Protezione civile vicentina a Ocre

Per i vicentini della Protezione civile provinciale attivi da lunedì scorso nel Centro operativo misto numero 4 di Pianola, il cambio della guardia arriverà a Pasquetta.
Da 80 volontari, l'organico si ridurrà a 20.
Le operazioni di soccorso entrano infatti nella fase 2, quella che richiede meno braccia e più coordinamento. L'emergenza si protrarrà per parecchi mesi. I cinque campi-sfollati del comune di Ocre, dove è ospitato un migliaio di senzatetto, ricadranno sotto la giurisdizione organizzativa di altrettante province italiane. La colonna vicentina è stata invece assegnata proprio alla testa operativa: il Com di Pianola. Ieri le tute gialloblu beriche, che in questi giorni si erano insediate nel campo di ammassamento di Ocre, erano impegnate nel tasporto di tende, brandine e materiali verso Pianola.
Se ne andrà anche la vicentina Chiara Garbin, dopo aver fatto da guida ai 30 nuovi arrivati che si occuperanno del servizio disinfezione, cucina e approvvigionamento alimenti, segreteria e collegamenti, assistenza sanitaria e assistenza ai bambini, servizio filtro e controllo accessi. Con loro ci sarà un referente sanitario. La "colonna dei 30" inviata dal Coordinamento provinciale della Protezione civile si muoverà lunedì all'alba. Il ritrovo con la colonna regionale avverrà alle 5, nella stazione di servizio Po Ovest, lungo l'autostrada A 13. Rientreranno tutti nella serata di domenica 19 aprile. A formare la seconda spedizione vicentina ci saranno volontari di Agesci zona berica, Protezione civile di Mussolente, Gruppo volontari Colli berici, Lonigo Soccorso, Gruppo comunale di volontari pc Comune di Vicenza, Ari sezione Balboani, Nucleo volontariato ex carabinieri Bassano del Grappa, Volontari anti-incendio e pc di Cogollo del Cengio, Amici della radio Sarcedo, Comitato El Castelo di Lugo, Associazione volontari pc di Nove, Comitato pc Valle dell'Agno-Valdagno, e Associazione volontaria di pc Sarcedo.
Ma a mobilitarsi nella solidarietà ci sono anche Comuni come Monticello Conte Otto, che in collaborazione con la Protezione civile Ana di Vicenza lancia una raccolta fondi tramite versamenti sul conto corrente aperto nella filiale di Cavazzale della Banca di Credito cooperativo di Quinto vicentino.
Lo stesso Comune di Monticello, in collaborazione con Pro Loco e Associazioni, raccoglie da oggi viveri e generi di prima necessità, nei magazzini delle Officine meccaniche Zoppelletto. Per oggi gli orari di conferimento sono dalle 9,30 alle 12, e dalle 15 alle 18. Nei giorni feriali i magazzini saranno aperti dalle 18,30 alle 20,30. L'Urp del Comune (0444/947521) spiegherà cosa serve. G.M.MAS.

# Sposta il focus sul parent