CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.03.2017

Domenica a piedi
Migliaia in centro
e oltre 100 multe

Dalle 9 alle 18 di ieri controllate 317 auto e multate 107
Dalle 9 alle 18 di ieri controllate 317 auto e multate 107

VICENZA. Auto ai box, pedoni e biciclette padroni di una città zeppa di iniziative. Non è la scena di un film ambientalista, ma la sintesi per immagini della giornata ecologica che ieri per nove ore ha messo al bando i motori e liberato dal traffico il centro e i quartieri. Una domenica povera di auto, ma ricca di attività, prese d’assalto da migliaia di vicentini, tra laboratori per i più piccoli, visite ai musei, sport e pedalate. Senza dimenticare, però, la sanzioni della polizia locale a chi non ha rispettato l'ordinanza che ha imposto il blocco del traffico nel centro storico e in buona parte dei quartieri dalle 9 alle 18. 

 

Violazioni. Nove ore durante le quale le undici pattuglie della polizia locale, sei al mattino e cinque al pomeriggio, hanno controllato 317 veicoli. Di questi, 107 non avevano autorizzazioni e sono stati sanzionati per non aver rispettato il divieto di circolare. Il numero in termini assoluti è stato superiore a quello dell’ultima edizione, quando gli agenti avevano multato 89 vetture, ma in quel caso erano state fermate 291 auto. A presidiare i varchi anche un'ottantina di volontari, tra operatori della protezione civile, alpini e nonni vigile.

 

Iniziative. Ma è soprattutto di iniziative che la città ha fatto il pieno. E non solo con la StrAVicenza che ha calamitato oltre 9 mila podisti. Tanti gli eventi promossi a partire dai musei a prezzi scontati che hanno fatto registrare un buon afflusso di visitatori. Ai piedi della Basilica palladiana, poi, hanno fatto la loro comparsa anche le lezioni di fitness del Festival di Jazzercise e i clown della compagnia teatrale The Squasciò, oltre che i gonfiabili e i laboratori di disegno per i bambini, senza dimenticare i mercatini in centro storico. «È andata molto bene e anche il tempo ha fatto la sua parte - il commento dell'assessore alla progettazione e alla sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza. La città ha reagito in modo positivo, si è percepito da parte dei cittadini la voglia di vivere il centro e i quartieri in modo diverso».

 

Messa in archivio la giornata ecologica di marzo, denominata Bentornata primavera, l’appuntamento ora è tra sei mesi: il 17 settembre andrà in scena la seconda e ultima domenica senz’auto del 2017. 
 

Laura Pilastro Nicola Negrin
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1