<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Bassano del Grappa

Donna 31enne trovata morta in un camper: ipotesi omicidio. Sotto torchio il compagno

di Francesca Cavedagna
Gli inquirenti sul luogo della tragedia, in via Capitelvecchio (Foto Ceccon)
Gli inquirenti sul luogo della tragedia, in via Capitelvecchio (Foto Ceccon)
Gli inquirenti sul luogo della tragedia, in via Capitelvecchio (Foto Ceccon)
Gli inquirenti sul luogo della tragedia, in via Capitelvecchio (Foto Ceccon)

AGGIORNAMENTO ORE 20 - La vittima si chiamava Giulia Rigon, 31 anni, originaria dell'Altopiano. L’indagine è aperta per l’ipotesi omicidio. Il compagno della donna, un 28enne, è stato portato in caserma, e per lunghe ore è stato sentito, prima dai carabinieri e poi dal pm Serena Chimichi, dopo aver effettuato un sopralluogo nell’area del delitto. L’uomo, però, si dichiara innocente, e continua a ripetere che la morte di Giulia è stata dovuta a una caduta.

La scena della tragedia è un’area di sosta per automezzi in via Capitelvecchio a Bassano. Alle spalle dello spiazzo, alcuni capannoni e qualche casa. Nel parcheggio, oltre al mezzo dove è stata trovata morta la 31enne, sostano spesso altri camper, lasciati lì dai proprietari in attesa della bella stagione.

 

ORE 15.30 - A dare l'allarme, dopo aver trovato il corpo esanime nel camper, sarebbe stato il compagno della donna, una 31enne del Vicentino. L'uomo inizialmente avrebbe detto agli inquirenti che la morte sarebbe sopraggiunta dopo una caduta accidentale. Ma dal punto di vista degli investigatori le lesioni sul corpo della donna non sarebbero compatibili con una caduta. Da qui l'indagine per omicidio. Il compagno della 31enne è stato portato in caserma per essere interrogato.

L'area di sosta in via Capitelvecchio dove è stata trovata la vittima (Foto Ceccon)
L'area di sosta in via Capitelvecchio dove è stata trovata la vittima (Foto Ceccon)

 

ORE 12.40 - Il corpo senza vita di una giovane donna è stato ritrovato questa mattina dentro ad un camper a Bassano del Grappa. Il cadavere era riverso dentro al mezzo posteggiato da qualche mese in un'area sosta di via Capitelvecchio. L'allarme è stato dato ai carabinieri che sono giunti sul posto con i militari della Scientifica, il medico legale e il pm Serena Chimichi. I rilievi sono in corso per cercare elementi utili all’indagine. Secondo fonti investigative, il corpo della donna presenterebbe alcune ferite e al momento non si esclude alcuna ipotesi. Ma gli stessi inquirenti sembrano propendere per un probabile omicidio.

 

Il camper dove è avvenuto il ritrovamento del cadavere della giovane donna (Foto Ceccon)
Il camper dove è avvenuto il ritrovamento del cadavere della giovane donna (Foto Ceccon)

 

Un testimone avrebbe detto che il camper, così come altri mezzi simili, sostano spesso nel parcheggio vicino ad una piccola zona di capannoni in via Capitelvecchio a Bassano ma ha anche aggiunto di non aver mai notato strani movimenti.

Suggerimenti