A 4 mesi dalla morte

Quaresimin
ancora in attesa
della sepoltura

.
Marino Quaresimin e il momento di raccoglimento avvenuto il 24 marzo davanti a palazzo Trissino
Marino Quaresimin e il momento di raccoglimento avvenuto il 24 marzo davanti a palazzo Trissino
Marino Quaresimin e il momento di raccoglimento avvenuto il 24 marzo davanti a palazzo Trissino
Marino Quaresimin e il momento di raccoglimento avvenuto il 24 marzo davanti a palazzo Trissino

A quasi quattro mesi dalla morte, l'ex sindaco di Vicenza Marino Quaresimin è ancora in attesa della sepoltura. L'urna con le sue ceneri si trova infatti nel deposito del cimitero maggiore, in attesa della «cerimonia, appena terminata l'emergenza», promessa dal sindaco Rucco. L'intento del primo cittadino è infatti quello di riservare all'ex amministratore una degna sepoltura nell'area monumentale del cimitero, dove riposano i vicentini dal passato glorioso.

 

Ma dopo il momento solenne, alla presenza di pochissime persone, subito dopo la sua morte, c'è stato solo il silenzio. Un silenzio rotto dalla figlia, Ornella, che invita il Comune a far sapere qualcosa, per poter organizzare i funerali, prima che una nuova ondata di Covid rischi di far slittare ancora il momento del commiato.

 

All'origine del disguido, sicuramente accentuato dall'emergenza sanitaria, secondo il capo di gabinetto del Comune,  la richiesta della famiglia che non sarebbe mai arrivata. Solo con quella sarà possibile fare il passaggio in giunta necessario per poter procedere con la tumulazione preceduta dagli onori all'ex sindaco. 
 

Giulia Armeni

Suggerimenti