CHIUDI
CHIUDI

20.06.2019

La bici batte
l'auto nel "Tour"
dei cantieri

Il cantiere di San Felice, strada della prova del GdV (COLORFOTO)
Il cantiere di San Felice, strada della prova del GdV (COLORFOTO)

VICENZA. Limitare i disagi aprendo i cantieri in piena estate? Tentativo apprezzabile ma forse troppo ottimistico. E così, nel bel mezzo del giugno 2019, ci vuole meno tempo a percorrere i 700 metri di viale D’Alviano in sella ad una bici piuttosto che a bordo di un'auto. E la stessa cosa vale pure per i 500 metri di corso San Felice. 

Cosa accomuna i due tratti di strada? I lavori in corso, con il rifacimento dei sottoservizi nel primo caso e l’installazione di cavi nel secondo.

 

Il traffico veicolare avrebbe avuto due vantaggi rispetto a quello ciclistico: il primo è l’orario. Il percorso in automobile, infatti, è stato portato a termine qualche minuto dopo le 11, non certo in una fascia oraria di punta. Il secondo è il ciclista scelto per il test, non certo un esperto del pedale. Insomma, c’erano tutti gli elementi perché, nonostante i cantieri, a trionfare fosse l’auto. E invece.

 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1