CHIUDI
CHIUDI

03.02.2020

Bando e nuovi fondi per gli investimenti di imprese agricole

Una malga sull’Altopiano
Una malga sull’Altopiano

Nuove risorse del Piano di sviluppo rurale veneto per gli agricoltori e le cooperative a favore di investimenti strutturali e apparecchiature. Sono mirati a migliorare la redditività dell’impresa, favorire la differenziazione di prodotto e ridurre l’impatto dell’agricoltura sull’ambiente. La Regione Veneto ha infatti stanziato 22 milioni di euro derivanti dal fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale Feasr, dallo Stato e direttamente dalla Regione stessa. Gli interventi ammissibili a bando riguardano i miglioramenti fondiari, la costruzione o ristrutturazione di fabbricati per la produzione, gli investimenti per l’eliminazione e sostituzione dell’amianto ad acquisti di macchinari e attrezzature per la riduzione dell’impatto ambientale, il miglioramento del benessere animale e la conservazione del suolo. Un capitolato specifico sarà dedicato invece ai progetti per la produzione di energia ad uso aziendale, per la depurazione delle acque reflue e per la protezione delle coltivazioni dagli effetti negativi degli eventi meteorici estremi. Infine le misure sosterranno una parte dei costi per investimenti contro i danni dagli animali selvatici e a proteggere gli allevamenti dall’azione dei predatori. Particolare attenzione sarà prestato alle imprese agricole condotte dal giovani che potranno beneficiare di aliquote maggiorate rispetto alle altre imprese agricole. La scadenza per la presentazione delle domande è il 24 aprile 2020. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

G.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1