Su Real Time

Bake Off Italia: i vicentini Palladini alla sfida tra famiglie di pasticceri

Per la prima edizione del programma di Real Time in onda il 9 dicembre, in gara cinque famiglie tra le quali quella titolare della Pasticceria Palladini di Tezze sul Brenta.
Bake Off Italia, Benedetta Parodi con i giudici Ernst Knam, Damiano Carrara e Tommaso Foglia
Bake Off Italia, Benedetta Parodi con i giudici Ernst Knam, Damiano Carrara e Tommaso Foglia
Bake Off Italia, Benedetta Parodi con i giudici Ernst Knam, Damiano Carrara e Tommaso Foglia
Bake Off Italia, Benedetta Parodi con i giudici Ernst Knam, Damiano Carrara e Tommaso Foglia

Si è da poco conclusa l’ultima stagione di "Bake Off Italia"il talent show sui dolci che ha visto finire sul terzo gradino del podio la giovanissima valdagnese Margherita Cracco, ed ecco che su Real Time inizia lo spin-off "Bake Off Italia – The Professionals – Affari di famiglia". Si tratta di uno show dedicato alle famiglie di pasticceri che andrà in onda ogni venerdì sera, a partire da venerdì 9 dicembre, alle 21.20 su Real Time.

Anche in questo caso a condurre la gara sarà Benedetta Parodi, affiancata dai giudici Ernst Knam, Damiano Carrara e Tommaso Foglia. A sfidarsi, però, non saranno aspiranti pasticceri, ma cinque famiglie di pasticceri professionisti che conducono attività a gestione familiare. Tra queste anche una famiglia vicentina.

La Pasticceria Palladini a Tezze sul Brenta

La pasticceria della famiglia Palladini nasce nel 1976 grazie agli sforzi di papà Flavio (70 anni), un uomo d'altri tempi e maestro pasticcere dei suoi figli. Oggi Flavio preferisce stare al banco al fianco della moglie per lasciare più spazio alla creatività dei giovani. Il figlio maggiore Paolo (42 anni) lavora in pasticceria da quando ha 14 anni: è solare, testardo e molto ambizioso. Valeria (40 anni) è specializzata in pasticceria americana ed è creativa, estroversa e colorata. Tra Valeria e Paolo c'è una sintonia perfetta; nessuno dei due ha avuto una formazione professionale, entrambi hanno imparato il mestiere grazie agli insegnamenti del padre. I cavalli di battaglia della pasticceria Palladini sono la millefoglie e la pasticceria tradizionale, ma anche le torte americane, che Valeria è riuscita a far apprezzare alla sua clientela.

La famiglia Palladini
La famiglia Palladini

Le altre pasticcerie in gara

I Martini del Forno Martini a Montelupo Fiorentino. Tre generazioni di genuina simpatia sono l’anima del Forno Martini, aperto nel 2006, a cui si sono aggiunti dopo pochi anni un altro punto vendita e un carretto di street food. La nonna Silvana (81 anni) è un concentrato di energia, senza filtri né peli sulla lingua. Il suo cavallo di battaglia è la pasta frolla, che difende a spada tratta da tutti. Marco (58 anni) è un uomo pacifico e paziente; si definisce uno stacanovista, e anche per questo è molto fiero dei suoi figli, che stanno portando avanti l'attività di famiglia. Gabriele (26 anni) lavora in forno da circa sette anni ed è il tipico ragazzo della porta accanto. Ama il lavoro di laboratorio e mettere le mani in pasta, ma da circa un anno, dopo il lancio del sito, si dedica molto anche all'e-commerce.

I Lago della Pasticceria Lago a Napoli. I Lago sono pasticceri da tre generazioni: il nonno ha fondato la prima pasticceria nel 1965 e, qualche anno più tardi, il figlio Giovanni ha aperto la sua nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, totalmente di tradizione campana. Giovanni (67 anni), è il capofamiglia, un uomo energico e un pasticcere navigato, ferrato su tutta la produzione napoletana. Ciro (34 anni) è il più grande dei due fratelli, è molto preciso e ogni mattina arriva per primo in pasticceria. Per lui lavorare in famiglia è un privilegio e ringrazia il padre per avergli trasmesso questa grande passione. Giulio (30 anni) è il più piccolo della famiglia; in pasticceria gli piace portare innovazione, sperimentando nuove ricette.

I Frascarino della Pasticceria Gianni a Caserta. La famiglia Frascarino vive in un paesino della provincia di Caserta: la loro piccola realtà è conosciuta da tutti i compaesani che si deliziano con la loro pasticceria prettamente tradizionale. A gestirla, tre cuori che battono all’unisono: Maurizio (49 anni) vanta una vasta gamma di prodotti da prima colazione con cornetti, code di aragosta e paste di ogni genere e gusto. Anna (43 anni), sua moglie, è la nota frizzante della pasticceria: energica, allegra e sempre col sorriso sulle labbra. Carmela detta Carmen (20 anni) è la piccolina di casa: ha studiato al liceo artistico e nella pasticceria si dedica principalmente alle decorazioni e cura la parte estetica delle torte e dei pasticcini.

I Franchini della Pasticceria Alessandro Franchini a Lecce. La pasticceria Franchini si trova nel cuore di Lecce e ha un’impronta prettamente moderna. Alessandro (33 anni) è il capo pasticciere e il cuore del laboratorio: tutto deve essere perfetto ai suoi occhi. Ad affiancarlo ci sono la moglie Alessandra (35 anni) e la mamma Sandra (59 anni). Per via del suo carattere fumantino, Alessandro preferisce mettere le mani in pasta in laboratorio, mentre la moglie Alessandra sta al banco e, se necessario, riporta la calma. La mamma Sandra è una grande lavoratrice: è il jolly della pasticceria e, quando c’è da dare una mano, è sempre disponibile.