Valdagno

Il sogno di Margherita si ferma sulla mousse

La giovane valdagnese è giunta al terzo posto di Bake off
La giovanissima valdagnese Margherita Cracco CRISTINA
La giovanissima valdagnese Margherita Cracco CRISTINA
La giovanissima valdagnese Margherita Cracco CRISTINA
La giovanissima valdagnese Margherita Cracco CRISTINA

Sale sul podio di Bake Off Italia, il talent show sui dolci trasmesso da Real Time, la giovanissima valdagnese Margherita Cracco. Un terzo posto strameritato e che avrebbe potuto trasformarsi anche in qualcosa di più se nella penultima prova Margherita non avesse commesso un errore non da lei, che le è costato caro.

Dopo aver impressionato positivamente per l'ennesima volta i giudici Ernst Knam, Damiano Carrara e Tommaso Foglia nella prima prova con il suo Kek Lapis, la difficilissima torta a strati della Malesia, Margherita non ha superato lo scoglio della Torta del Giubileo del pasticcere Gino Fabbri mettendo nel primo strato al posto del pan di spagna una mousse.

Banale errore

Una distrazione che, giunti a quel livello di abilità, non è stata perdonata dai giudici. La sfortuna ha voluto che si trattasse non di una prova durante la quale i tre maestri pasticcieri erano in sala per dare qualche consiglio ma della prova tecnica che non prevede la loro presenza. Un errore banale, tra l'altro la torta era risultata come di consueto squisita, che ha messo fine alle speranze di vittoria della valdagnese che è salita sul gradino più basso del podio.

Leggi anche
Bake Off, Margherita è in finale. «Ora voglio vincere»

Margherita non ne fa una tragedia

«Sono contenta del mio percorso, l'obiettivo era arrivare più avanti possibile, mettermi alla prova. Certo che giunta alla finale vincere non mi sarebbe dispiaciuto». La giovane preferisce sottolineare i tanti aspetti positivi della partecipazione al talent: «Ho reagito alle difficoltà che di volta in volta ho affrontato, ho gestito i momenti di tensione e di ansia che, anche se forse non traspaiono dal mio viso, ci sono stati». Margherita aggiunge: «Penso sia una cosa normale, a 19 anni, di fronte a un'esperienza nuova, essere un po' a disagio ma le cose sono migliorate di puntata in puntata. Alla fine ho avuto conferma delle mie capacità, ho conosciuto persone nuove e ho imparato ad accettare i giudizi. Sono cresciuta molto».

Il futuro

Nel futuro di Cracco la pasticceria rimane un hobby: la priorità è finire il corso di laurea in Fashion design alla Nuova accademia di belle arti di Milano. «Poi in futuro non si può mai sapere ma dovrei affinare le mie abilità per poter diventare una pasticciera di alto livello». Tra i momenti più belli la puntata in un monastero ad Alassio e quella in cui ha cucinato col papà. «I miei dolci mi rispecchiano: non sono troppo dolci, non decorati in modo esagerato ma lineari, puliti, eleganti».

In studio mamma Anna

Nella puntata finale è stata ospite in studio anche la mamma di Margherita, Anna Tessaro, vicesindaco di Valdagno. Per quanto riguarda il talent «sono state 14 puntate belle ma impegnative anche per il caldo, si è girato tra maggio e luglio. Mi ha fatto piacere fare conoscere il nome di Valdagno in un programma visto in tutta Italia». La giovane abita a Piana con papà Alessandro, la mamma Anna e il fratello Edoardo. È un'appassionata del programma di Benedetta Parodi. La passione per i dolci viene dal fatto che a Margherita piacciono tantissimo. Poi verso i 14 anni ha cominciato a preparane quasi per gioco. Il suo preferito è la crostata di frutta mentre quelli che ama realizzare sono le cream tart decorate dove può esprimere il suo talento estetico, torte per i compleanni a forma di numero, altre decorate con frutta e macarons.

Luigi Cristina