L'inaugurazione in centro

È l'ora del caffè: Starbucks ha inaugurato il suo primo locale in Veneto

In galleria Pellicciai, a Verona, a due passi da piazza Erbe. Il locale dà lavoro a 35 neoassunti e sarà aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 20
L'inaugurazione della caffetteria in Galleria Pellicciai (Noro)
L'inaugurazione della caffetteria in Galleria Pellicciai (Noro)
Inaugurazione Starbucks Verona (Marchiori),

Starbucks Verona non è più solo una corposa miscela del noto caffè americano ma anche una nuova caffetteria in pieno centro storico. Lo store, il primo in Veneto, è stato inaugurato giovedì 29 settembre, aprendo ufficialmente i battenti e accogliendo i primi clienti, tra caffè, cappuccini aromatizzati, muffin, donuts e altri dolci tipici americani.

L'interno del punto vendita veronese (Noro)
L'interno del punto vendita veronese (Noro)

L'angolo di città antica scelto dal colosso statunitense è quello di Galleria Pellicciai, a pochi passi da Piazza Erbe. Completo di tavolini all'aperto, il locale dà lavoro a 35 neoassunti e sarà aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 20. Il negozio scaligero è aperto in collaborazione con il Gruppo Percassi.

La miscela ispirata a Verona

«Per noi, più che una nuova apertura è un ritorno a Verona», ha commentato al taglio del nastro Vincenzo Catrambone, general manager di Starbucks Italia, ricordando che la città scaligera è stata ispiratrice mezzo secolo fa di una particolare, romantica miscela di caffè che ha contribuito a far crescere la catena, fondata a Seattle nel 1971 e ora diffusissima anche nel nord Europa: sono 28mila le caffetterie Starbucks in tutto il mondo.

Dopo Hard Rock Cafè, approdato da meno di un anno in piazza Bra, e Kfc, Kentucky Fried Chicken, la cui apertura nell'estate 2021 tanto aveva fatto discutere, ora tocca al caffè americano conquistare veronesi e turisti.

Ilaria Noro