Relazione cane-bambino: nasce a Vicenza il primo servizio specializzato

.

Nasce a Vicenza il primo servizio professionale, chiamato Bim-Bau, dedicato ai bambini e al rapporto con il cane. Oltre 70 famiglie, per un totale di un centinaio di minorenni (ma il numero è destinato a crescere notevolmente) hanno iniziato il nuovo percorso di educazione cinofila, una novità assoluta in Italia, che permette al bimbo e al cucciolo di crescere insieme in maniera divertente e sicura.
Tra i servizi previsti anche la scelta del cucciolo, che può avvenire attraverso una consulenza online o dal vivo per garantire un’adozione consapevole. Proprio con obiettivo di aiutare le famiglie a coordinare al meglio le nuove relazioni tra bimbo e cane, Laura Guerra, insegnante ed educatrice cinofila di Vicenza, fondatrice di Bim-Bau, ha deciso di unire la sua esperienza nel mondo della didattica e dell’infanzia con la sua preparazione con gli animali per offrire un servizio innovativo, che prevede anche la presenza di psicologi e psicoterapeuti.
Secondo un’indagine dell’osservatorio Coop2020 sono 7,8 milioni gli italiani che hanno deciso di portare a casa un animale domestico per affrontare insieme la pandemia Covid-19: 3,5 milioni hanno preso un animale durante il lockdown o subito dopo, mentre sono 4,3 milioni le persone che pensano di farlo prossimamente.