L'incidente

Alex Zanardi, il gip archivia l'inchiesta. Il camionista senza colpa

Alex Zanardi (Foto Ansa)
Alex Zanardi (Foto Ansa)
Alex Zanardi (Foto Ansa)
Alex Zanardi (Foto Ansa)

Il gip di Siena ha disposto l’archiviazione delle indagini per l’incidente nel quale, il 19 giugno 2020, è rimasto gravemente ferito Alex Zanardi nel Senese. La notizia è riportata oggi da La Nazione. Unico indagato nell’inchiesta era il conducente del camion contro cui andò a urtare l’ex campione di F1. Per archiviare l’accusa di lesioni colpose nei confronti del camionista il gip ha impiegato quasi due mesi: l’udienza si era svolta il 26 maggio scorso. All’archiviazione si era opposta la famiglia di Zanardi.

 

Leggi anche
Incidente Zanardi, battaglia sull'archiviazione per il camionista. La famiglia chiede altri accertamenti

 

IL COMMENTO DELLA DIFESA - «Il dispositivo dell’ordinanza riprende sostanzialmente quanto aveva espresso la procura nella sua richiesta di archiviazione che seguiva le conclusioni del perito, l’ingegner Vangi». Così Alessandro Arcioni legale dell’autista del camion unico indagato per l’incidente ad Alex Zanardi commenta l’archiviazione disposta dal Gip di Siena a incarico del suo assistito. «Prendiamo atto di questa decisione nella quale confidavamo, siamo soddisfatti per l’esito ma resta l’amarezza del fatto in sè e per l’incidente accaduto e le condizioni di Alex Zanardi»
ha aggiunto Arcioni. «Il mio assistito è naturalmente sollevato - conclude il legale - perchè anche lui ha passato dei brutti momenti e presto anche la sua vita tornerà alla normalità».

 

Le immagini estratte da un video girato da un operatore che seguiva la staffetta (Foto Ansa)
Le immagini estratte da un video girato da un operatore che seguiva la staffetta (Foto Ansa)

 

L'INCIDENTE - L’incidente avvenne lungo la strada provinciale 146 tra Pienza e San Quirico, durante una delle tappe di Obiettivo 3: Zanardi, con la sua handbike, finì contro un camion che procedeva in senso opposto. La procura di Siena, sulla base anche di una consulenza tecnica, aveva chiesto al gip l’archiviazione non avendo «ravvisato alcun nesso causale tra la condotta tenuta dall’autista alla guida dell’autoarticolato e la determinazione del sinistro stradale».
All’opposto la famiglia dell’ex pilota che al gip aveva chiesto ulteriori accertamenti attribuendo efficacia causale alla condotta del camionista e sostenendo che il parziale superamento della linea di mezzeria da parte dell’autoarticolato avrebbe determinato la manovra di sterzo a destra di Zanardi, dalla quale sarebbe poi conseguita la perdita di controllo della sua handbike. In sedici pagine, il gip Ilaria Cornetti ha poi accolto la richiesta della procura.

 

Le immagini estratte da un video girato da un operatore che seguiva la staffetta (Foto Ansa)
Le immagini estratte da un video girato da un operatore che seguiva la staffetta (Foto Ansa)

 

Leggi anche
Zanardi, parla la moglie: «Alex è stabile. Comunica con noi, ma non riesce a parlare»