CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.03.2015

Addio Coni, lo stadio
diventa comunale

Ideale passaggio di testimone fra l'ad di Coni servizi, Alberto Miglietta, e Valter Orsi, sindaco. E.CU.
Ideale passaggio di testimone fra l'ad di Coni servizi, Alberto Miglietta, e Valter Orsi, sindaco. E.CU.

Dopo anni di tira e molla, ieri allo stadio di via Riboli si è celebrato fra sorrisi e strette di mano il divorzio tra Schio ed il Coni. I due “ex", comunque, si sono promessi di rimanere in buoni rapporti, e in questo frangente aiuta il bonifico a sei cifre già entrato nelle casse Comunali.
La gestione della struttura sportiva da parte del Comitato olimpico nazionale, cominciata nel 1988 è terminata con un simbolico passaggio di testimone tra l'amministratore delegato di “Coni Servizi Spa" Alberto Miglietta, e il sindaco Valter Orsi.
La giornata di ieri ha suggellato l'accordo di rescissione della convenzione che obbligava l'ente sportivo a gestire lo stadio fino al 2018. Un accordo per il Comune vale oltre 700 mila euro (di cui la metà già incassati) che Orsi rivendica come un successo politico. Ora però lo aspetta la difficile partita del rilancio. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Elia Cucovaz
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1