CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.11.2018

Senza vita in casa Era deceduto da una settimana

Il corpo senza vita di Sereno Peroni, 88 anni, è stato rinvenuto nell’abitazione di via Valmora.  FOTO TROGU
Il corpo senza vita di Sereno Peroni, 88 anni, è stato rinvenuto nell’abitazione di via Valmora. FOTO TROGU

Sono stati i nipoti a dare l’allarme. Perché da giorni non avevano notizie dello zio. Ma purtroppo per Sereno Peroni, 88 anni, residente a San Zeno di Arzignano, in via Valmora, non c’era più nulla da fare. L’uomo è stato trovato senza vita all’interno della sua abitazione domenica verso le 16.40. E il decesso risaliva a diversi giorni prima. Sul posto, allertati da familiari, sono intervenuti i carabinieri del radiomobile di Valdagno e della stazione di Arzignano, i vigili del fuoco del locale distaccamento e la guardia medica, che non ha potuto che constatare il decesso. Sembra che da almeno una settimana non ci fossero notizie dell’anziano, che comunque viveva solo da tempo. Peroni infatti non era sposato e non aveva figli. I familiari più vicini erano i nipoti che vivono ad Arzignano, dove l’uomo si è trasferito nel 1987, dopo aver vissuto a lungo a Corsico, in provincia di Milano. E sono stati proprio loro a preoccuparsi per lo zio, che non avevano più visto né sentito. Il decesso è dovuto a cause naturali. I carabinieri infatti hanno ispezionato la casa: tutto era in perfetto ordine e non sono stati ritrovati segni di intrusione nell’abitazione di via Valmora. Nella frazione di S. Zeno, dicono i residenti, ormai si vedeva poco in giro. Solo ogni tanto per fare la spesa. «Ha lavorato a lungo a Milano - ricordano -. Una volta lo si vedeva con il motorino a vendere i funghi che raccoglieva nei dintorni». L’88enne non era tra le persone seguite dai servizi sociali del Comune. «Non ci era mai stato segnalato e non rientrava tra chi viene aiutato per le bollette o l’affitto oppure dall’assistenza domiciliare - spiega l’assessore al sociale Alessia Bevilacqua -. È triste che succedano, qui come altrove, situazioni come queste. Bisognerebbe che la comunità in generale avesse più a cuore la vicinanza, la prossimità. Non sempre siamo così attenti verso gli altri. Ringrazio per questo le associazioni di volontariato del territorio che spesso sono di supporto alle persone sole e agli anziani. Per questo invito i cittadini a segnalare situazioni particolari. Per le persone sole i familiari possono attivare il servizio gratuito di telesoccorso e telecontrollo con l’Ulss». Il funerale è previsto venerdì prossimo (orario ancora da stabilire) nella chiesa di S. Zeno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luisa Nicoli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1