CHIUDI
CHIUDI

08.01.2019

«Autonomi
grazie al lavoro
in conceria»

L’ingresso dei tirocinanti nello stabilimento del Gruppo Mastrotto dove hanno iniziato a lavorare. L.N.
L’ingresso dei tirocinanti nello stabilimento del Gruppo Mastrotto dove hanno iniziato a lavorare. L.N.

ARZIGNANO. «Mi piace tutto e qui mi sento in famiglia». «Sono felice perché sto imparando cose nuove». Parola dei quattro nuovi assunti dal Gruppo Mastrotto di Arzignano, azienda leader nel settore conciario, che da settembre sono stati inseriti in un nuovo reparto produttivo per l’assemblaggio del campionario in pelle. Hanno tra i 31 e i 39 anni e aderiscono a un progetto specifico per i diversamente abili e ora stanno vivendo la nuova esperienza con un grande entusiasmo nell’ambito di “People. Next Level”, progetto di inclusione sociale e lavorativa avviato da tempo in azienda. Avere un impiego per loro significa «perseguire il sogno di un’autonomia personale come testimoniano ogni giorno con il loro impegno e una straordinaria determinazione, un modello per i colleghi», precisa la presidente del Gruppo Chiara Mastrotto.
 

Luisa Nicoli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1