CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.07.2017

Doppia spaccata
Danni ai negozi
ma bottino magro

Il bar “Cafè Dream”. I ladri all’interno hanno trovato la cassa vuota. F.B.
Il bar “Cafè Dream”. I ladri all’interno hanno trovato la cassa vuota. F.B.

Ladri scatenati nella serata di venerdì scorso con due spaccate compiute in breve tempo tra Barbarano e Villaga e una caccia ad una Renault Clio nera avviata subito dalle forze dell’ordine.

I malviventi attorno alle 22.20 hanno preso dapprima di mira il bar ristorante “Dream cafè” in viale del lavoro nella zona industriale di Ponte di Barbarano abbattendo la vetrata della porta d’ingresso e precipitandosi verso il registratore di cassa che era però vuoto.

L’entrata in funzione del sistema d’allarme ha prontamente richiamato nel locale, chiuso un’ora e mezza prima, la giovane titolare Ilaria Ferrian alla seconda incursione dei ladri subita dopo quella di novembre e che è stata ripresa del sistema di videosorveglianza tanto che nel giro di poco tempo sono intervenute le forze dell’ordine.

Probabilmente la stessa banda si era introdotta nella stessa serata nell’area del non lontano magazzino comunale forzando la porta d’ingresso ma non trovando nulla di valore dopo che solo un mese fa era stato sottratto vario materiale (motopompa, gruppo elettrogeno e cavi) della protezione civile.

Attorno alle 22.30 sulla Berico Euganea che conduce a Villaga i ladri hanno colpito il salone di parrucchiera ‘Natascia’ al civico 15 sfondando con una scarpata il pannello della porta d’ingresso.

Una volta entrati nel locale hanno arraffato dalla cassa un centinaio di euro e sottratto il portafoglio della titolare Natascia Danieli contenente 400 euro e vari documenti per poi dileguarsi in tutta fretta. Il trambusto ha richiamato l’attenzione di una cliente del salone residente poco distante che pensava dapprima si trattasse di un incidente per poi invece scorgere una Renault Clio nera fuggire a tutta velocità verso Sossano allertando subito le forze dell’ordine e la titolare.

Sul posto è arrivata prontamente una pattuglia dei Carabinieri di Camisano che ha subito avviato le indagini.

«Una serie di incursioni che lascia sconcertati forse favorita dall’avvio della sagra del Redentore di Ponte», commenta il sindaco di Barbarano Cristiano Pretto annunciando il ricorso al sistema d’allarme per il magazzino comunale visitato più volte dai ladri.

Felice Busato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1