<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Vicenza

Nel cantiere in piazzetta Duomo spunta un antico basamento. Lavori fermi 20 giorni

di Alessia Zorzan
In piazzetta Duomo durante i lavori ai sottoservizi è spuntato un antico basamento
In piazzetta Duomo durante i lavori ai sottoservizi è spuntato un antico basamento
In piazzetta Duomo durante i lavori ai sottoservizi è spuntato un antico basamento
In piazzetta Duomo durante i lavori ai sottoservizi è spuntato un antico basamento

Dopo tre settimane di stop al cantiere, ora è corsa contro il tempo in piazzetta Duomo per recuperare il ritardo. I lavori ai sottoservizi che da inizio luglio stanno occupando lo slargo davanti alla Cattedrale, in centro, hanno subito infatti una battuta d’arresto che rischia inevitabilmente di far slittare la chiusura dell’intervento - prevista inizialmente il 3 settembre - e dunque la “restituzione” della piazzetta a cittadini e turisti. 
Uno stop obbligato, va detto, dato che con le prime operazioni di scavo sono spuntati alcuni resti archeologici. Appena gli operai, all’opera per conto di V-Reti, committente dell’intervento, hanno notato che stavano emergendo strani elementi, le lavorazioni sono state fermate, come da prassi, per permettere alla Soprintendenza di valutare la situazione. Gli esperti delle Belle arti hanno dunque provveduto a coordinare le successive fasi che hanno portato alla luce un basamento murario che ora andrà studiato e datato. Quel che si notava fino a qualche giorno fa erano dei grandi lastroni di pietra, accompagnati da piccoli tagliandi frutto delle rilevazioni. Come già accaduto in situazioni analoghe, dopo aver raccolto elementi sufficienti per datare quanto emerso e per catalogarne la presenza, tutto è stato coperto, in modo da proseguire con i lavori. 

La Soprintendenza ha raccolto elementi utili per lo studio
La Soprintendenza ha raccolto elementi utili per lo studio


Il cantiere, dopo il fermo, ieri mattina ha dunque potuto ripartire. «Durante i lavori in piazzetta Duomo - confermano da Agsm Aim - è emerso un basamento murario, segnalato alla Sovrintendenza, che ora si sta occupando delle analisi, anche per definirne l’epoca. Tutto questo ha richiesto uno stop dei lavori di tre settimane ma ora il cantiere è ripreso. Le squadre ora lavoreranno al massimo per cercare di ridurre il ritardo, anche se la consegna potrebbe vedere un lieve slittamento rispetto alle indicazioni iniziali proprio per questo stop non previsto». 

I lavori sono ripartiti ieri e si punta a limitare l’eventuale ritardo
I lavori sono ripartiti ieri e si punta a limitare l’eventuale ritardo


Che sotto i piedi dei vicentini ci sia un mondo, non è un mistero, dato che spesso all’avvio di un cantiere corrisponde un ritrovamento di qualche traccia antica. 
Il cantiere di piazzetta Duomo rientra nel programma di interventi previsti tra luglio e agosto in centro storico per la manutenzione e la sostituzione dei sottoservizi di gas, acqua, energia elettrica e telecomunicazioni, con conseguenti modifiche alla viabilità, tra chiusure e restringimenti in zona Ztl. Interessati, nelle varie tappe, contra’ Piazza del Castello, da stradella del Duomo a stradella Loschi, e contra’ Lampertico, da stradella Loschi a piazzetta del Duomo. Annunciati anche restringimenti temporanei della sede stradale di contra’ Vescovado, all’incrocio con piazzetta del Duomo, di corso Palladio, all’incrocio con stradella Loschi, e di piazzetta del Duomo. 

Suggerimenti