<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
VICENZA

Lite in strada con calci e pugni per un telefono sparito: identificati due giovani

Divisi dalla polizia, uno ha tentato di fuggire. La serata è finita in questura

Stavano litigando con violenza, senza farsi mancare spintoni, calci e pugni. I due uomini sono stati individuati ieri sera (martedì 20), alle 20,45 circa in viale San Lazzaro, a Vicenza, dall’equipaggio di una volante della polizia. 

Gli agenti sono immediatamente intervenuti per separare i due contendenti. Uno di questi s’è dato ad una fuga precipitosa ma è stato inseguito e raggiunto poco dopo dai poliziotti. I due, una volta identificati, sono risultati un cittadino del Marocco, classe 2000, ed un senegalese del 1988, entrambi in regola con il permesso di soggiorno. 

Sedati gli animi gli agenti hanno appurato che il motivo del contendere era l’accusa, rivolta dall’uno all’altro, di aver rubato un telefono di ultima generazione, da poco acquistato e pagato diverse centinaia di euro. Lo smartphone comunque non è stato trovato. 

Entrambi sono stati accompagnati in questura per la formalizzazione della denuncia-querela. Nessuno è ricorso alle cure mediche. 

 

Suggerimenti