<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Vicenza

Colpo in centro: negoziante seguito e derubato

Il furto è avvenuto in piazza Castello. Un ragazzo in bici lo ha tenuto d'occhio e poi rapido gli ha sfilato dalla tasca una busta con dentro quasi mille euro.
Prima del colpo il giovane è entrato in negozio ed è stato ripreso dalle telecamere (COLORFOTO)
Prima del colpo il giovane è entrato in negozio ed è stato ripreso dalle telecamere (COLORFOTO)
Prima del colpo il giovane è entrato in negozio ed è stato ripreso dalle telecamere (COLORFOTO)
Prima del colpo il giovane è entrato in negozio ed è stato ripreso dalle telecamere (COLORFOTO)

Ha tenuto d'occhio il commerciante e, quando ha capito che sarebbe uscito con un bel po' di soldi, lo ha aspettato e seguito. Poi l'agguato: mentre la vittima camminava è arrivato alle sue spalle in bici e velocissimo ha sfilato la busta dalla tasca del giaccone. Infine la fuga con il bottino: 990 euro.

Il furto e la fuga in bici

Il colpo è stato messo a segno l'altra sera in piazza Castello, a Vicenza, e a essere preso di mira è stato un dipendente del negozio My One. Il titolare ha anche un secondo punto vendita, a poche decine di metri di distanza, in contra' piazza del Castello, dove stava lavorando al momento del furto: aveva appena chiesto al commesso di portargli l'incasso dei biglietti, i soldi gli servivano infatti per alcuni pagamenti.

«Il ragazzo era già stato nel negozio della piazza al mattino - spiega il gestore Abdul Di-Halim - sosteneva di voler comprare un rasoio. Non aveva però abbastanza soldi e ha lasciato una caparra di cinque euro dicendo che sarebbe passato più tardi a ritirarlo. Poco prima della chiusura è arrivato. Quando è entrato è stato un po' in disparte ma sicuramente si è accorto che i miei dipendenti stavano preparando la busta con i soldi. Ha detto alla cassiera che non voleva più il rasoio e le ha chiesto di ridargli indietro i cinque euro». «Poi - continua - evidentemente ha aspettato fuori e ha seguito il commesso». Il colpo è stato rapidissimo e il giovane è fuggito per il centro in bici. «Ho tentato di rincorrerlo - ha spiegato la vittima - ma a piedi non sono stato in grado di raggiungerlo».

Il ladro ripreso dalle telecamere

Immediatamente è scattato l'allarme. «Sono corso fuori dal negozio - dice ancora Di-Halim - e, per fortuna, dopo poco ho visto passare una Volante della polizia e l'ho fermata. Ho già fornito i video». Le telecamere hanno ripreso un giovane con un giubbotto scuro e una felpa chiara, con il cappuccio in testa. Secondo il titolare aveva circa 20-25 anni. «Ho aperto il primo negozio in piazza Castello nel 2013 e il secondo qualche anno dopo - conclude -. È la prima volta che accade un fatto così grave. Ho subìto una grossa perdita. Certo è che a volte preoccupano gruppetti di ragazzi che bazzicano fuori dai negozi o che entrano, tutti insieme. Spesso fanno confusione, rovesciano gli articoli e poi scappano via. E poi i furti delle biciclette sono continui. Qualche giorno fa ne hanno rubata una a una cliente che era entrata: questione di pochi minuti e non c'era più».

Claudia Milani Vicenzi

Suggerimenti