<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Brogliano

Marito e moglie muoiono a distanza di quattro giorni l'uno dall'altra

di Diego Neri
Dopo aver sospeso il funerale di Francesco Pretto, deceduto per malore, si è spenta Maria Roncolato

Dopo una vita insieme, sono morti a distanza di 4 giorni l’uno dall’altra. È il triste destino di Francesco Pretto, 61 anni, e della moglie Maria Roncolato, 58, stroncati entrambi da un malore. La comunità di Brogliano è in lutto. La coppia lascia nel dolore il figlio Alex e gli altri parenti.

I due avevano problemi di salute ma non gravi

Nulla lasciava presagire il doppio dramma, anche se marito e moglie soffrivano di alcuni problemi di salute. Francesco, camionista in pensione da qualche anno, da settimane soffriva di disturbi che lo infastidivano: era caduto, gli mancavano le energie. Si è spento alla fine della scorsa settimana, per un malessere improvviso che, nonostante le cure dei medici che si sono prodigati per lui, non gli ha dato scampo. 
Nei giorni successivi la moglie e il figlio sono stati circondati dall’affetto di amici e parenti, che si sono accorti che Maria aveva tutt’altro che una bella cera.

Le condizioni di Maria Roncolato si sono aggravate

«Ma stai bene?», le chiedevano preoccupati, attribuendo però il colorito del viso alla tragedia appena vissuta, oltre che alla salute cagionevole. In realtà le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate all’inizio della settimana, tanto da rendere necessario l’immediato ricovero. 

Il rinvio del funerale di Francesco Pretto

Doveva essere celebrato il funerale di Francesco, ma i famigliari ne hanno parlato con il parroco di Brogliano, don Diego Zaupa, per rinviare la cerimonia. Così è avvenuto, ma nel frattempo lo stato di salute della moglie è peggiorato nel giro di pochissime ore, tanto che è entrata in un coma irreversibile. La casalinga è deceduta nella giornata di martedì, solamente 4 giorni dopo il marito. Una tragedia immane per il figlio Alex, che li ha persi insieme quasi senza rendersene conto
A stroncare la mamma sarebbe stata un’infezione al fegato, sviluppata di recente: quando è emersa era ormai troppo tardi per intervenire e per debellarla. Ad uccidere Pretto sarebbe stato invece un arresto cardiocircolatorio.

I due si erano conosciuti al lavoro

«Erano due persone riservate - le ricordano gli amici di Brogliano - che si erano conosciute sul posto di lavoro». Francesco, infatti, aveva lavorato come autista e camionista per la “Facchin calcestruzzi”, dove Maria aveva lavorato per un periodo come cuoca interna. Si erano innamorati e poi si erano sposati, e successivamente lei aveva lasciato l’impiego scegliendo di vivere come casalinga e di seguire la sua famiglia a tempo pieno. «Era una coppia felice, adesso che lui era andato in pensione avevano modo di trascorrere più tempo insieme e di dedicarsi alle loro passioni. Dovendo entrambi fare i conti con una salute non solida, si aiutavano l’un l’altro in maniera molto solidale».
Il parroco dell’Unità pastorale ha deciso di celebrare insieme i loro funerali, a cui hanno partecipato in molti per dare a marito e moglie l’ultimo saluto. «Hanno vissuto insieme molti anni e alla fine si sono spenti insieme, lei non ha superato il terribile dramma della morte del marito». 

Suggerimenti