<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Thiene/Sandrigo

Travolto e ucciso mentre va al lavoro in bici: trovato il pirata, è un camionista di 47 anni

L'incidente è costato la vita a Abu Evans, operaio di 41 anni. L'autista del mezzo pesante è stato denunciato per omicidio stradale aggravato e omissione di soccorso
ll luogo dell’incidente: l'operaio è stato trovato a terra in via Chizzalunga a Sandrigo (Foto Stella)
ll luogo dell’incidente: l'operaio è stato trovato a terra in via Chizzalunga a Sandrigo (Foto Stella)
ll luogo dell’incidente: l'operaio è stato trovato a terra in via Chizzalunga a Sandrigo (Foto Stella)
ll luogo dell’incidente: l'operaio è stato trovato a terra in via Chizzalunga a Sandrigo (Foto Stella)

Aggiornamento venerdì 1 dicembre

È stato individuato e denunciato dai carabinieri il pirata della strada che martedì 28 novembre, in via Chizzalunga a Sandrigo, ha travolto Abu Evans, operaio 41enne che si stava recando al lavoro in sella alla sua bici, morto poi in ospedale. 

Si tratta di un camionista di 47 anni di Thiene, dipendente di una azienda di trasporti con sede a Sandrigo. L’uomo dovrà rispondere di omicidio stradale aggravato e omissione di soccorso

Gli accertamenti dei carabinieri, anche grazie alle immagini di videosorveglianza pubblica e privata, hanno consentito di individuare prima la targa e successivamente il conducente del camion che ha urtato il ciclista, sbalzato poi in un campo a margine della carreggiata, dove è stato trovato in fin di vita. 

A notare la bici sul ciglio della provinciale e poi il 41enne agonizzante riverso in un campo, è stato un automobilista di passaggio che ha dato l'allarme. Poco dopo sono intervenuti un’ambulanza del 118 e i carabinieri. Il personale medico del Suem ha trasportato d’urgenza il ferito all’ospedale San Bortolo di Vicenza, ma poche ore dopo il ricovero il 41enne è morto.

 

***

 

Giovedì 30 novembre

Nuovi dettagli emersi dalle indagini sulla morte di Abu Evans confermano l’ipotesi che ad investire l’operaio è stato un pirata della strada. Il lavoratore di 41 anni, di origine nigeriana e residente a Cavazzale, che martedì mattina si stava recando in ditta sulla sua bicicletta, sarebbe stato urtato da un camion uscito poco prima da un’azienda della zona, e poi sbalzato in un campo a margine della carreggiata, dove è stato poi trovato in fin di vita, in territorio di Sandrigo.

Operaio investito da pirata della strada a Sandrigo: le indagini

I carabinieri della compagnia di Thiene e i militari della stazione di Sandrigo avrebbero già individuato un camion di colore bianco, immortalato da un sistema di videosorveglianza lungo la provinciale 119 Chizzalunga in un orario compatibile con quello dell’incidente. Sarà da stabilire se il conducente del camion si è accorto dell’urto fatale.

Per la procura è omicidio stradale

Le indagini sono coordinate dalla procura di Vicenza che ha aperto un fascicolo su quello che si configura come omicidio stradale. Nei prossimi giorni verrà eseguita l’autopsia sulla salma della vittima per stabilire con precisione le cause del decesso.

Cos'è successo a Abu Evans mentre si recava in bici al lavoro

Come ogni mattina, anche l’altro ieri Evans stava pedalando per raggiungere la Folladore srl, ditta di Breganze specializzata nella verniciatura a polveri, di cui era dipendente da circa due anni. Nel tratto di via Chizzalunga tra l’area di servizio Tamoil e la rotatoria con via San Sisto, sarebbe stato urtato dal mezzo pesante con il conducente del veicolo che poi si sarebbe allontanato, senza fermarsi per prestargli soccorso: una tesi avvalorata dai video e dai lievi danni rilevati sul velocipede. 

È stato l’urto a far finire l’operaio fuori strada dove, dopo alcuni minuti, un automobilista ha notato prima la bici sul ciglio della provinciale e in un secondo momento l’africano agonizzante riverso in un campo ad alcuni metri dall’asfalto. Poco dopo sono intervenuti un’ambulanza del 118 e i carabinieri. Il personale medico del Suem ha trasportato d’urgenza il ferito all’ospedale San Bortolo di Vicenza. Sfortunatamente, a poche ore di distanza dal ricovero, Evans è deceduto.

Il titolare della ditta di Breganze dove lavorava il 41enne di Cavazzale

«Siamo tutti sotto choc. Abu era un gran lavoratore, responsabile e diligente, gentile e sempre attento a rispettare le regole. Siamo vicini alla sua famiglia in questo momento di dolore», dice Elisa Galleazzo, titolare con Matteo Folladore della Folladore srl. «Lavorava con noi, come addetto al carico scarico delle merci, da gennaio dell’anno scorso: dopo un periodo di prova, a luglio del 2022 aveva firmato un contratto a tempo indeterminato. Si muoveva sempre in bicicletta, sia d’estate che in inverno, e nonostante partisse ogni mattina da Monticello era sempre il primo ad arrivare in azienda, in sella alla sua bici e con il giubbetto catarifrangente». Un gilet ad alta visibilità che pare non stesse indossando l’altra mattina.

Cordoglio anche da parte del primo cittadino di Monticello, Damiano Ceron. «Sono dispiaciuto per la perdita di una vita e perché è stato trovato abbandonato ai margini della carreggiata. Mi auguro che le forze dell’ordine possano chiarire l’accaduto». 

Marco Billo

Suggerimenti