Vicenza

Ztl, corsie bus, sosta e velocità: fioccano 213 multe al giorno

Nel 2021 il comando della polizia locale di stradella Soccorso Soccorsetto ha staccato complessivamente 77.808 multe per violazioni al codice della strada e ai regolamenti comunali. Facendo due calcoli, gli agenti hanno compilato 213 al giorno. Sanzioni che sono aumentate rispetto al 2019, l’ultimo anno pre pandemia preso come termine di paragone: quell’anno erano state 73.230 in totale. A dirlo sono i dati diffusi dalla polizia locale in occasione della cerimonia per il 194esimo anniversario del Corpo, che si è tenuta alla Loggia del Capitaniato in piazza dei Signori e nel corso della quale sono stati rimarcati i risultati raggiunti e l’impegno profuso dal comando (alcuni dei quali già anticipati da Il Giornale di Vicenza nei giorni precedenti).
Tra le violazioni più diffuse ci sono i passaggi non autorizzati nelle Zone a traffico limitato: 26.222. Nel 2019 erano state 23.449. Le multe per i transiti sulle corsie riservate ai mezzi pubblici sono state invece 13.829 mentre quelle per superamento dei limiti di velocità ammontano a 17.017 (nel 2019 erano state 11.294). Tutte queste infrazioni sono accertate tramite le telecamere che formano il sistema di videosorveglianza comunale. Rispetto al 2019 sono calate invece le sanzioni per guida senza la cintura di sicurezza, passate da 509 a 460, e per utilizzo del cellulare alla guida: da 288 a 230. Durante l’anno scorso gli agenti hanno inoltre sorpreso 62 ubriachi al volante e 5 automobilisti sotto gli effetti di sostanze stupefacenti. Cinque conducenti guidavano invece senza la patente e 58 erano senza copertura assicurativa.
Sempre spulciando i numeri forniti dal comando, nel corso del 2021 sono arrivate alla centrale operativa 100.222 chiamate (in media 275 al giorno), sono stati percorsi dalle pattuglie 308.160 chilometri. Una parte rilevante del lavoro degli agenti è stata assorbita dai servizi di contenimento del Covid in ausilio alla forze di polizia con 302 giornate di accertamenti e 1.328 operatori impegnati per 7.910 ore totali. Durante la cerimonia sono stati inoltre ricordati i risultati raggiunti dal nucleo operativo speciale, soprattutto nel contrasto allo spaccio di droga con 155 operazioni che hanno portato alla denuncia di 51 persone e a 6 arresti.
«È stato un anno intensissimo, come lo era stato il 2020 - sottolinea il comandante Massimo Parolin -. Abbiamo avuto poi la conclusione di alcune progettualità importanti, come il distaccamento di Campo Marzo, e anche delle gratificazioni importanti come il Premio nazionale sicurezza Anci. La sicurezza urbana è sempre uno degli obiettivi principali da parte dei corpi della polizia locale, ma lo è altrettanto il servizio di polizia stradale. I numeri sono rilevanti». 

 

Valentino Gonzato