CHIUDI
CHIUDI

16.06.2017

Vicenza Calcio
Minacce ai vertici
Indaga la Digos

Lo striscione minatorio appeso dai tifosi martedì sera all’ingresso principale dello stadio Menti
Lo striscione minatorio appeso dai tifosi martedì sera all’ingresso principale dello stadio Menti

VICENZA. Il clima attorno al Vicenza calcio si fa incandescente. La questura ha preso sul serio le minacce indirizzate ai vertici della Vi.Fin, la finanziaria che detiene la proprietà della società di via Schio. La punta dell’iceberg è rappresentata dallo striscione minatorio comparso martedì sera fuori dal Menti a poche ore dall’assemblea dei soci che doveva decidere del futuro dei colori biancorossi e che invece si è concluso con un nulla di fatto, ma ci sono pure i messaggi dello stesso tenore pubblicati in rete. Per questo motivo, la Digos ha aperto un’indagine per risalire agli autori del blitz allo stadio e dei post pubblicati sul web.

V.G.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1