Il ricordo

Vicenza, 36 anni fa la "nevicata del secolo": le immagini

La grande nevicata dell'85

Auto sommerse dalla neve, strade e caselli bloccati, black out, scuole chiuse. Tutto fermo, tutto bianco. Sono trascorsi 36 anni dalla nevicata del 1985, quando città e provincia furono sommerse da una coltre bianca che in certi casi raggiunse oltre un metro di altezza. La nevicata del secolo, come poi è stata ribattezzata. Per chi l'ha vissuta un ricordo indelebile tatuato nella memoria. Per chi non c'era impossibile non averne sentito parlare. 

 

Tutto ha inizio domenica 13 gennaio, quando nel pomeriggio cadono i primi fiocchi: il giorno seguente, lunedì 14 gennaio, i vicentini si svegliano in una città imbiancata. Iniziano i primi disagi perché i cumuli arrivano a superare i 50 centimetri. Il traffico comincia a patire gli effetti delle precipitazioni record. Si sfiora la paralisi, come riporta Il Giornale di Vicenza del 15 gennaio; gli accumuli cresceranno ancora mercoledì 16. Alla fine saranno 72 i centimetri di neve misurati in centro città, un metro a Thiene e Schio, mentre Lugo segna il primato in una zona di pianura per l’intero Nord Italia con quasi 115 centimetri di neve.

Suggerimenti