Dal 1° febbraio

Veneto in zona gialla e anche Vicenza riparte: si torna in classe, bar e ristoranti aperti (fino alle 18)

Vicenza, gli studenti ritornano a scuola (Colorfoto/Ilaria Toniolo)
Vicenza, gli studenti ritornano a scuola (Colorfoto/Ilaria Toniolo)

Il Veneto da oggi, lunedì 1 febbraio, torna "giallo" e anche Vicenza riparte. Dopo tre settimane riaprono bar e ristoranti, fino alle 18. E sarà possibile spostarsi tra Comuni (all'interno della propria Regione).

 

Leggi anche
Veneto in zona gialla: regole, spostamenti, ristoranti. Ecco cosa si può fare da lunedì

 

Ma da oggi è anche il giorno del ritorno in classe per gli studenti delle superiori, a turno. Un rientro sofferto e controverso, invocato dagli studenti esasperati da mesi di didattica a distanza e da un isolamento forzato che oggi finalmente si interrompe con l'apertura dei cancelli attraverso i quali transiterà il 50 per cento degli iscritti di ciascun istituto. Sarà così per almeno tre settimane, giusto il tempo di capire come evolverà la curva dei contagi alla luce di un sistema scuola che si rimette in moto, se pure a scartamento ridotto. Riflettori puntati sul trasporto pubblico: a Vicenza entrano in azione 143 mezzi in più e 48 steward a vigilare sull'afflusso degli studenti. 

 

Leggi anche
Ripartono le superiori in presenza al 50%, «ma siamo preoccupati». Ecco il piano per i trasporti: a Vicenza 143 mezzi in più

 

Così come ci sarà un ritorno alla normalità per gli ospedali, dove riprendono visite specialistiche e ambulatoriali. 

 

 

Leggi anche
Il turno delle otto in palestra