CHIUDI
CHIUDI

05.12.2019

V.V.B. già raccolti oltre 10mila euro
Ecco come potete donare

Il mondo della solidarietà chiama e i vicentini rispondono. Sono già 10.525 gli euro raccolti a sostegno delle attività di cinque realtà senza scopo di lucro che operano nel mondo del volontariato. Un risultato importante e che spinge a fare ancora di più, contribuendo a trasformare dei sogni in progetti concreti a sostegno delle persone in difficoltà, si tratti di problemi economici, di salute, di inclusione sociale.

C'è un numero che permette di fare del bene concretamente. Un numero ricordato più volte in questi giorni, ma che vale la pena ripetere: si tratta del conto corrente IT93T08669606750K01017741905, attivo alla Banca Alto Vicentino e intestato "Insieme per la Vita". È possibile fin d'ora donare liberamente, tramite bonifico bancario. È il momento della solidarietà, sostenendo l'iniziativa "Insieme per la vita", promossa dal Giornale di Vicenza e da Tva-Videomedia, che rientra nel progetto V.V.B. lanciato dal gruppo editoriale Athesis che coinvolge, oltre a Vicenza, anche le province di Verona e Brescia, dove Athesis è presente con i suoi quotidiani. Durante la "Diretta del cuore" di domenica 8 dicembre su Tva si potrà fare un'offerta per la maglia di un campione sportivo. E alle associazioni sarà devoluto il 20 per cento dell'impegno degli sponsor che sostengono l'iniziativa.

 

LE ASSOCIAZIONI

 

Fattoria sociale Il Pomodoro: l’agricoltura sensibile è di casa a Bolzano Vicentino, dove dal 2009 vengono formate e inserite nel lavoro persone disabili, con difficoltà o svantaggiate. Le attività in fattoria sociale vanno dalla coltivazione di ortaggi alla ristorazione.

 

La Fondazione Only the Brave: a partire dal 2008, l’organizzazione no-profit creata dal patron di Diesel Renzo Rosso è riuscita a sostenere 250 progetti che hanno soprattutto l’obiettivo di lottare contro le disuguaglianze sociali per eliminarle.

 

La Fondazione San Bortolo: la Fondazione San Bortolo dal 2008 raccoglie fondi, mediante varie iniziative, che destina all’acquisto di macchinari e attrezzature, nonché all’ammodernamento di reparti e ambulatori a favore di pazienti e medici dell’ospedale. 

 

Il Cuamm Medici con l'Africa: il continente africano, quello che per molti è il “terzo mondo”, per questa realtà è una priorità attraverso la formazione di personale sanitario ma anche con l’assistenza a madri e neonati, tutti fondamenti che ispirano l’ente dal 1950.

 

La Lega italiana lotta contro i tumori: la prevenzione alla base di un'attività intensa. Da vent'anni la Lega italiana per la lotta contro i tumori è al lavoro con risultati straordinari, come la prevenzione oncologica per 200 mila pazienti grazie a pap test, mammografie e diagnosi precoce.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1